martedì 14 novembre 2017

Scomparso l’ assessore regionale al Welfare Salvatore Negro, aveva 64 anni.

Una scomparsa che pesera’, su chi gli ha voluto bene, sulla famiglia, su chi, politicamente, ha apprezzato e condiviso le sue idee  e il servizio per il territorio. L’ assessore regionale al Welfare Salvatore Negro, 64 anni, se ne e’ andato per un cancro al polmone, una battaglia che sino all’ ultimo ha cercato di vincere.

Da alcune settimane era ricoverato al “Vito Fazzi” di Lecce. Dopo aver appreso la scomparsa, e’ stato subito sospeso il Consiglio Regionale di questa mattina, tra sbigottimento, commozione, il cordoglio del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

Un Michele Emiliano commosso e turbato:  “"La scomparsa di Totò Negro è un dolore immenso per me. Ci ha lasciato un uomo mite, onesto, generoso e competente, protagonista di tante battaglie a difesa della Puglia e dei pugliesi.  Un compagno di lavoro straordinario, che ti entusiasmava. Soprattutto, aveva una sensibilità che gli consentiva di comprendere da Assessore al Welfare anche le situazioni più complicate. Questa sensibilità umana ovviamente aggrava il dolore di tutti quelli che lo hanno conosciuto. Ha servito questa Regione con fedeltà e anche con felicità, perché era molto felice di svolgere un ruolo, in realtà difficile, di star dietro all'infinita serie delle sofferenze umane. È stato, insieme agli uffici competenti il padre del Red, il reddito di dignità. Sono certo che i valori che Totò ha contribuito a trasmettere con la sua testimonianza e il suo impegno civile non verranno dimenticati. A nome mio personale, della Giunta Regionale e dell'intera comunità pugliese, esprimo alla famiglia Negro, ai collaboratori dell'Assessorato al Welfare e agli amici dell'UDC i sentimenti della mia sincera partecipazione al loro dolore".

Articolo  di Ferdinando  Cocciolo. 
  Proprio in queste ultime settimane, più donne si sono fatte avanti per accusare l'ormai famigerato ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004