lunedì 12 febbraio 2018

Muccio e Niccoli: l' Asi Brindisi "venduta" ai Francavillesi

Finalmente la verità!!!!! Quello che l’ex Sindaco di Francavilla Fontana, ex Presidente della Provincia, ex Segretario Provinciale del Pd di Brindisi Maurizio BRUNO, ha scritto sul proprio profilo facebook rappresenta l’antipolitica vera, quella che ha prodotto i guasti che il nostro territorio sta pagando a caro prezzo!!!!

Egli in maniera superficiale, senza nessuna logica dell’intero territorio Provinciale, ma con un campanilismo degno solo dei peggiori Consiglieri Circoscrizionali, ammette candidamente che la nomina del Presidente dell’ASI Mimmo Bianco, persona rispettabilissima, sia stata voluta da lui mettendo a repentaglio la sua maggioranza al Comune con la perdita di due Consiglieri Comunali, per far vincere la sua città Francavilla Fontana.

Per il Signore in questione, rappresenta un vanto una scelta azzeccata, una tutela del proprio recinto cittadino. Un Segretario Provinciale di un grande Partito, un Presidente della Provincia non può ragionare come chi nelle città a prevalenza agricola pensa ad usare la ramazza vicino la propria abitazione, fregandosene del resto della città e della Provincia. Ringrazia per questa nomina paesana, anche l’ex Senatore TOMASELLI per aver dato il suo contributo.

Questa nomina fortemente voluta da questi signori è stata fatta sulla pelle di BRINDISI e dei BRINDISINI. Voglio sapere con che coraggio il Pd ed i suoi rappresentanti dovranno chiedere i voti nella città capoluogo. L’hanno venduta, mortificata per un interesse di parte, di un paese che merita rispetto insieme ai suoi cittadini, che deve però vergognarsi della miopia di alcuni suoi esponenti politici.

In politica l’interesse generale deve sempre superare quello particolare altrimenti si formano le consorterie, gli interessi micro rispetto a quelli macro, ma soprattutto si apre una guerra tra territori che non è degna di chi intende impegnarsi nella cosa pubblica. 
Che i brindisini riflettano su quello che è successo e su quanto asserisce Maurizio BRUNO. Hanno tolto a Brindisi l’ASI per un mero interesse di bottega, Non certo per un progetto di rilancio dell’intero territorio e di Brindisi città.

Che il PD si assuma le sue responsabilità ed emargini al suo interno queste persone. Con la speranza che i Brindisini aprano gli occhi e capiscano chi chiede loro il proprio consenso ed i voti. Lo chiede chi ha svenduto Brindisi, per un micro problema di Francavilla Fontana. Ribadiamo il rispetto nei confronti del Presidente dell’Asi Mimmo Bianco per la continuità che sta dando rispetto ad una vecchia programmazione voluta dalla passata gestione, dove per altro era già previsto il Centro di carico intermodale di Francavilla Fontana collegato con Brindisi; con un unico neo però egli è stato nominato non perché persona capace, ma perché di Francavilla Fontana, una mortificazione per lui, per i cittadini di Brindisi e per quelli di Francavilla Fontana.

Claudio NICCOLI- Brindisi Prima di tutto
Tony MUCCIO- Noi Centro
 
Era lì da duemilatrecento anni, a vegliare sui doni che gli antichi messapi dedicavano agli dei, il cane ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it