giovedì 22 marzo 2018

“Blue economy- Domani la terza giornata dedicata alla formazione - Fiera del Levante pad. 152

Terza giornata della manifestazione #IlmarediPuglia, quattro giorni di appuntamenti sulla blue economy con i protagonisti regionali, nazionali e internazionali di una crescita possibile. Domani si chiude l’evento centrale della manifestazione, il forum internazionale “Blue Economy International Forum: strategies for blue growth and delivering innovation” organizzato dalla Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia in collaborazione con Puglia Sviluppo Spa, società in house della Regione Puglia e Arti Puglia. Il confronto illustra le politiche regionali, nazionali ed europee connesse alla blue economy e traccia le priorità per lo sviluppo sostenibile dell’economia del mare, con uno sguardo attento anche alla formazione e allo sviluppo di nuove competenze per la Blue Economy. La giornata di domani, 23 marzo, è dedicata proprio a quest’ultimo aspetto.

Si tratta della terza sessione (dalle 9,30 alle 12,30), intitolata “Formazione e politiche giovanili nel campo della crescita blu”, nella quale interverranno docenti universitari e dirigenti scolastici per parlare di nuove figure professionali, di etica ambientale, di formazione marittima, di nuove competenze specialistiche, delle politiche regionali di sostegno alle iniziative giovanili nei settori blu per terminare con le testimonianze di giovani imprenditori, alcuni dei quali agevolati da misure regionali
Alla giornata di domani parteciperanno, tra gli altri, gli assessori Sebastiano Leo (Formazione e Lavoro)e il rettore dell’Università degli Studi di Bari, Antonio Felice Uricchio.

Di seguito il programma dettagliato di domani:

Venerdì 23 marzo
(Padiglione 152 - Sala 1)

Sessione 3
Formazione e politiche giovanili nel campo della crescita blu


9.30 – 12.30 Introduce e modera
Domenico Laforgia, Direttore del Dipartimento Sviluppo economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e lavoro della Regione Puglia

Saluti e apertura dei lavori
Sebastiano Leo, Assessore alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia 
Antonio Felice Uricchio, Rettore dell'Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”

Interventi
Progetti ed iniziative per la formazione di nuove figure professionali nel settore della Blue Economy
Laura Tafaro, Coordinatore del Corso di studio in "Scienze e gestione delle attività marittime", Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" 

Etica ambientale, bene comune e blue economy
Angela Patrizia Tavani, Docente di Diritto e religioni nei Paesi del Mediterraneo, Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" 

Progetto Qualità per la Formazione marittima
Paola Apollonio, Dirigente scolastico IIS Amerigo Vespucci di Gallipoli
Nuova figura professionale: Skipper Chef
Paolo Aprile, Dirigente Istituto Alberghiero IPSEO “Aldo Moro” di Santa Cesarea Terme

Le competenze specialistiche come strumenti per lo sviluppo di sinergie tra porto e territorio in una logica di rete e destinazione 4.0
Giuseppa Antonaci, Presidente della Fondazione ITS IOTA Sviluppo Puglia

Le politiche regionali di sostegno alle iniziative giovanili nei settori blu
Raffaele Piemontese, Assessore alle Politiche Giovanili e allo Sport della Regione Puglia 
                                     
Testimonianze  di giovani imprenditori
- Antonella Battista - ColMare: “La fotografia nel sociale che unisce lo sport ed il nostro mare”

- Francesco Sisto - Officina Maremosso: recupero e restauro barche a vela in legno

- Giovanni Semeraro - La scuola e l’antico veliero: a bordo si impara

- Francesco Sannelli e Stefano Saccomanni - Sedia dAmare per disabili, Vitalogy s.n.c

- Leo Lo Cicero - Apulia Kundi: spirulina, la microalga per nutrire in modo sostenibile

Lara Marchetti, Avvocato presso Studio Legale. Università degli Studi di Bari – Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo- Membro dell’Osservatorio giuridico sulla crescita blu (blue growth): Nautica da diporto e sviluppo sostenibile”

Il settore della nautica da diporto è stato, di recente, interessato da un’ampia riforma che ha portato alla modifica del Codice della Nautica da Diporto del 2005. Una riforma che punta a rilanciare il settore, riconoscendo pari dignità all’utilizzo a fini commerciali delle unità da diporto rispetto all’impiego nel diporto “puro”, ma che mostra attenzione anche al tema dalla salvaguardia dell’ambiente marino e della cultura del mare. 


BREVE BIOGRAFIA DEL RELATORE 
Avvocato in Taranto. Cultore della materia in diritto della Navigazione-Università degli Studi di Bari. Sin dall’inizio della professione forense, ha approfondito le tematiche del Diritto della Navigazione e dei Trasporti. È autore di articoli e note a sentenza in tema di Diritto della Navigazione e dei Trasporti. È membro dell’Osservatorio giuridico sulla crescita blu (blue growth) del Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture dell’Università degli Studi di Bari.

 
Giovanni Coppini, Direttore della divisione OPA
Fondazione CMCC, Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici : 
“Strumenti e approcci innovativi di supporto alla crescita blu e al turismo sostenibile”

Vengono presentati alcuni strumenti innovativi semplici e di facile utilizzo, che rilasciano dati sulle condizioni meteomarine e sono di supporto a diversi servizi utili alle attività in mare. I prodotti oceanografici gratuitamente disponibili dal servizio Europeo sul monitoraggio dell’ambiente marino (CMEMS) sono trasformati e rilasciati agli utenti, sia privati che pubblici attraverso catene operative a valore aggiunto (downstreaming). E’ stato lanciato nel 2016 il network MARINE, la Rete Pugliese Interdisciplinare multi-settore per l’innovazione tecnologica, la ricerca scientifica e lo sviluppo di servizi Marini e Marittimi nell’ambito dell’Economia Blu.

BREVE BIOGRAFIA DEL RELATORE 
Il Dott. Coppini è il Direttore della Divisione Ocean Predictions and Applications della Fondazione CMCC. Ha un Dottorato di Ricerca in Scienze Ambientali dall’Università di Bologna e dal 2003 al 2012 ha lavorato nella divisione di oceanografia operativa dell’INGV come responsabile delle applicazioni ambientali. Le sue tematiche di interesse includono le scienze marine, le applicazioni di oceanografia operativa e di gestione di progetto, gestione delle emergenze di sversamento di olio in mare e sviluppo di indicatori ambientali e climatici. Ha pubblicato 25 articoli in riviste scientifiche. E’ co-chair di MONGOOS (Mediterranean Oceanography Network for the Global Ocean Observing System) e il manager dell’Ufficio Emergency Response per gli incidenti di rilascio di idrocarburi in mare e di mappatura del rischio nell’accordo MONGOOS-REMPEC. E’ stato membro del JCOMM Expert Team on Maritime Safety and Security (ETMSS-4) dal 2012 al 2017; attualmente è chair del nuovo Expert Team Marine Environmental Emergency Response dello stesso JCOMM. All’interno del servizio europeo Copernicus per il monitoraggio dell’ambiente marino è Leader del Centro di monitoraggio e previsione per il Mar Mediterraneo e Deputy Leader per il Mar Nero.
 
Si terrà sabato prossimo, 21 luglio, in Piazza della Libertà, il doppio appuntamento con la ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it