lunedì 16 aprile 2018

L’ onorevole Rossella Muroni a Brindisi per parlare di Green Economy e Ambiente sostenibile

L’ onorevole  Rossella Muroni, insieme al candidato Sindaco del Centro Sinistra  Riccardo Rossi, nella sede brindisina di Liberi e Uguali per parlare di Green  Economy ed un Ambiente  sostenibile”. Quante parole (fatti davvero pochi) in tutti questi anni, nella città di Brindisi e nel territorio, su  un connubio “Ambiente – Occupazione”  che  è rimasto solo sulla carta, con una politica che ne deve ancora fare di scelte e passi decisivi.  

“Green Economy,  un Ambiente sostenibile  che dia opportunità occupazionali ai giovani  e non solo” è stato  il tema  di  un’ iniziativa  organizzata  dal  Coordinamento  cittadino  brindisino  di Liberi  e Uguali, nella  sede di  Via  de  Flagilla. Un incontro – confronto con cittadini e sostenitori, a cui hanno partecipato, tra  gli altri,  la parlamentare recentemente eletta  di Liberi e Uguali  on.  Rossella  Muroni, il candidato  Sindaco della coalizione  LEU – Brindisi  Bene  Comune – Partito  Democratico   Riccardo  Rossi, il  segretario  generale  della CGIL Brindisi  Antonio   Macchia.  Vi sono stati  gli interventi, per il  Coordinamento  cittadino di Liberi  e Uguali,  di  Rosanna Cavallo e  Rino  Piscopiello.

Il  saper  coniugare, in un’ ottica di sviluppo, Ambiente  e  Occupazione, è al centro del programma politico di Liberi e Uguali e della coalizione. In sostanza, quelle che rimangono  le due grandi emergenze   per una  Brindisi  che si avvicina sempre più  alle elezioni amministrative del prossimo 10 giugno.

E dunque  una grande e significativa occasione  per parlare, ad esempio, delle  vicende  Enel, Eni – Versalis, bonifiche, una città che vive un alto tasso di disoccupazione. 
Problematiche concrete, ma superabili  attraverso  le enormi risorse  che caratterizzano  la città  è il territorio. Concetto espresso dall’ on. Rossella  Muroni: Brindisi può davvero rappresentare un laboratorio di  azioni e proposte tendenti  a  realizzare finalmente  quel   connubio  Ambiente – Lavoro  che  è fondamentale. Bisogna  dare una svolta, un modello di sviluppo diverso ad una città che è ancora  in enorme  sofferenza. Come detto, un laboratorio  in cui è tutelata  la salute  dei cittadini, quel benessere che non può prescindere dal dare opportunità di lavoro  ai giovani e non solo.  Un  ambiente  sostenibile che deve partire dalle  energie  rinnovabili”.

Insomma,  quello che è il programma di governo di Liberi  e  Uguali, che, secondo   Rossella  Muroni,  “deve fare molta autocritica dopo  il risultato   del 4 marzo, negativo  per tutta  la Sinistra. Una  Sinistra  che deve, può ripartire, dall’ ascoltare sul serio i bisogni e le istanze della gente, tenendo conto di tutti gli errori commessi.

I drammi occupazionali e la povertà, la sicurezza, sono temi importanti su cui insistere, se vogliamo un Paese diverso.  La Sinistra, come ho detto, ha una grande occasione, quella che ci può essere anche  a Brindisi, con il progetto  politico  che vede candidato  Sindaco  Riccardo  Rossi”. Un messaggio che sicuramente, tra l’ altro, sarà stato  accolto anche da alcuni esponenti  del  Partito  Democratico presenti  ed intervenuti  (Rosy Barretta, Francesco Cannalire), compagni di viaggio  in una coalizione che ha appunto scommesso e creduto  sulla figura  di Riccardo Rossi.

“Questa è una città  che sta ancora facendo  i conti  con un modello di sviluppo  sbagliato  e dannoso  - ha dichiarato  il candidato  sindaco -, e’ per questo che noi ci proponiamo per dare una svolta, un cambiamento. Bisogna ripartire da una riconversione  ecologica  ed industriale, ma  bisogna eliminare tutte quelle anomalie  esistenti. Bisogna  avviare concretamente  dei tavoli con il  governo  nazionale, l’ Enel,  Eni-  Versalis.  Il nuovo  Piano di Strategia  nazionale prevede  a decarbonizzazione entro il 2025; in questo contesto, bisogna  chiedere ad  Enel, nell’immediato, quali programmi e obiettivi intende mettere in campo. Per la tutela ambientale nel suo complesso, è importante l’ innovazione e la ricerca. Ma, ad esempio, la chiusura del Centro  Ricerche Enel va contro questa direzione. Vicenda  Eni – Versalis:  se la torcia del  petrolchimico continua a sfiammare, vuol dire che  c’è qualcosa che non va nel processo produttivo, checché ne dicano i vertici di Versalis. E poi vogliamo capire perché, al momento, nel Piano di  rilancio industriale  annunciato da   Versalis  non  è compresa la realtà brindisina. Insomma  tante anomalie che vanno chiarite, per tacere delle annunciate bonifiche  rimaste solo sulla carta”.

Liberi  e Uguali  Brindisi (lo ricordiamo, al progetto hanno aderito Art. 1, Sinistra  Italiana, Possibile) è una  nuova realtà che in vista delle prossime amministrative punterà molto sull’ impegno ed entusiasmo di molti giovani e personalità da sempre impegnate nel sociale.  E’ il caso di Rosanna Cavallo, candidata al Parlamento nelle elezioni politiche, che fa riferimento “alla semplicità di un progetto politico che vuole stare nella gente, con umiltà  e voglia di fare”.

Articolo di Ferdinando Cocciolo.    
 
Ostuni. Svelato il contenuto della pergamena del 1579, rinvenuta durante i lavori di catalogazione e restauro dei 241 ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004