sabato 18 aprile 2015

Furto colonna mobile regionale Protezione Civile: la condanna del mondo del volontariato pugliese

Questa notte, ignoti si sono introdotti nel complesso sede della Protezione civile della Regione Puglia, in viale delle Magnolie nella zona industriale di Modugno-Bari, e – dopo aver forzato un cancello – hanno rubato un camion polivalente Iveco Stralis con gru, un furgone Iveco Daily, un Fiat Ducato 9 posti e un pick up Isuzu, appartenenti alla Colonna mobile di soccorso.


Si tratta di mezzi acquistati da poco con fondi comunitari, il cui furto arreca un grave danno all'operatività della Colonna mobile, che interviene in caso di emergenze e calamità naturali per salvare vite umane.


I Coordinamenti del volontariato di Protezione Civile delle province pugliesi condannano l'episodio, che infligge un duro colpo al “sistema" di Protezione Civile pugliese, cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni e professionalizzatosi sempre di più grazie anche alla disponibilità di mezzi nuovi e all'avanguardia come quelli trafugati la scorsa notte.


I Coordinamenti del volontariato di Protezione Civile della province di Bari, Bat, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto fanno appello a tutti i cittadini, a chi ha visto o potrebbe vedere tali mezzi, a chi ha notizie a riguardo, di segnalarle immediatamente al 112 o al 113. Ogni informazioni potrebbe essere utile per consentire il recupero dei mezzi.




Fabiano Amati, consigliere regionale del Pd ed assessore regionale alla Protezione Civile in Puglia all'epoca dell'acquisto dei mezzi rubati e che fino a ieri costituivano parte della colonna mobile cosi commenta:



"Non è un furto, ma un alto tradimento perché per scopo di lucro illegale si sono sottratti alla disponibilità della Puglia diversi strumenti rilevanti di soccorso, utili per affrontare e ridurre le conseguenze delle sciagure. Auspico che le forze di Polizia siamo in grado prontamente di recuperare la refurtiva e di consegnare alla giustizia i responsabili di questo alto tradimento".









“Luoghi Comuni”, promuove progetti di innovazione sociale proposti da organizzazioni giovanili pugliesi in ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it