mercoledì 21 maggio 2008

Rodolfo Rollo direttore generale della ASL di Brindisi

Con la decisione della Giunta regionale di procedere alla chiusura dei commissariamenti per le ASL di Bari, Brindisi e Lecce, si è proceduto anche alla designazione dei nuovi direttori generali.


Rodolfo Rollo è stato nominato direttore generale della ASL di Brindisi, Guido Scoditti direttore generale della ASL di Lecce, con uno “scambio” tra i due massimi esponenti delle aziende sanitarie Questa mattina si è svolta nella sede della direzione generale dell’ASL BR in via Napoli al rione Casale un incontro di presentazione tra il nuovo direttore e la stampa e le tv locali. Tra i primi atti deliberati dal direttore brindisino c’è la riconferma di Alfredo Rampino  ed Emanuele Vinci alla carica rispettivamente di direttore amministrativo e direttore sanitario dell’ASL BR per i prossimi tre anni, ossia fino alla durata del mandato.


“In questo modo – ha dichiarato il direttore generale Rodolfo Rollo – si è voluto dare un importante segno di continuità perché i due direttori hanno lavorato bene e di conseguenza possono dare quell’apporto professionale fondamentale all’interno di una logica di continuità”.


Rollo ha poi cercato di puntualizzare le diverse problematiche nel settore della sanità pubblica partendo dal lavoro di concertazione già effettuato per la predisposizione della bozza del Piano della Salute che il  nuovo direttore ha studiato e affrontato prevenendo solo delle piccole modifiche rispetto a quanto fatto nell’ambito della rete dei servizi, piccole modifiche che sono collegate all’individuazione di ulteriori posti letto per la chirurgia pediatrica e per la chirurgia toracica.


Proprio per quanto riguarda il Piano della Salute sarà effettuato nei prossimi giorni un ulteriore approfondimento visitando di persona presidio per presidio per definire gli ulteriori dettagli al fine di poter interloquire direttamente con la Giunta regionale e  con le Commissioni consiliari che saranno chiamate ad approfondire quest’area tematica. Un momento importante è stato anche quello relativo della rivisitazione della struttura organizzativa.


“E’ una macchina amministrativa – ha dichiarato Rollo – che ho trovato ben solida in quanto impostata nel tempo con acume e oltre alle attività di fondo già fatte ho cercato di vedere quale poteva essere l’apporto nei piani annuali di budget. Ogni anno, anche alla luce del documento di indirizzo economico finanziario si fa il cosiddetto budget per le strutture fondamentali che serve da un lato a capire cosa si vuole dagli ospedali, dai distretti, dai dipartimenti, dall’altro valutare se ci sono le risorse e se queste sono sufficienti. Questo significa entrare nel dettaglio delle assunzioni per vedere quali sono i punti di forza e di debolezza della presenza di organico all’interno delle strutture sanitarie ma affrontare anche i problemi collegati con gli investimenti che in sanità non sono solo quelli collegati alle attrezzature ma anche ai lavori ”.


Proprio su questo punto il nuovo direttore ha tenuto a precisare a che punto sono i lavori per quanto riguarda l’ampliamento del Pronto Soccorso dell’ospedale “Perrino” di Brindisi e la realizzazione della nuova “piastra” collegata alle terapie intensive. Nel corso dell’incontro, infatti, il direttore amministrativo Rampino ha comunicato che l’impresa ha annunciato la consegna dei lavori strutturali nel Pronto Soccorso per il 23 novembre 2008. Per quanto riguarda la “piastra” si è finalmente sbloccata la gara che era all’esame del Consiglio di Stato e potranno finalmente partire i lavori.


Inoltre per quanto riguarda il numero dei posti letto Rollo ha dichiarato come “in provincia di Brindisi abbiamo un numero di posti letto che è al di sotto di quello che è il fabbisogno ritenuto dalla Regione. Questo significa che in alcuni momenti dell’anno ci possono essere difficoltà a trovare una soluzione per il ricovero dei pazienti. Faremo su questo una verifica e vedremo di riorganizzare l’offerta in termini di servizi non solo nel “Perrino” ma anche all’interno dei piccoli ospedali in modo tale da gestire in maniera congiunta quella che è la necessità e il fabbisogno del cittadino.


Particolare attenzione è stata data alla definizione di nuovi percorsi integrati di assistenza dove ogni passo sia codificato ma anche monitorato e gestito da alcuni professionisti. Percorsi complessi che vanno definiti insieme ai professionisti partendo anche dalla logica che nel tempo  possono essere reclutate ulteriori risorse proprio per renderle più ricche.
“Il lavoro è stato svolto con questa strategia – ha specificato il direttore generale – naturalmente dal percorso cuore, ci sarà il percorso donna, quello per i pazienti neoplastici, il percorso per l’infanzia e quant’altro, perché riteniamo che tutto questo possa dare qualità.


Un altro elemento che abbiamo inserito è stato quello del confronto interno, che tecnicamente si chiama “audit”. La complessità delle competenze che oggi sono presenti nelle strutture sanitarie è talmente forte che si rende necessario sedersi per confrontarsi con tutti i soggetti che sono attori del processo di cura del cittadino. Questo perché solo dal coinvolgimento complessivo si può avere un risultato che sia spendibile. Un metodo di forte partecipazione dei professionisti finalizzato all’obiettivo paziente”.



Brindisi, 21/05/08







CURRICULUM SINTETICO DEL Dr RODOLFO ROLLO


Dr. Rodolfo Rollo, nato a Cavallino (Lecce) il 25.3.61 e residente in Cavallino Via Caprarica 107. Curriculum formativo dichiarato ai sensi della L.15/68 e del DPR 403/98:


Laureato in Medicina e Chirurgia il 25.2.1986 presso l’Università di Perugia
Vincitore del concorso per l’accesso alla scuola di specializzazione in Igiene e Medicina preventiva dell’Università di Perugia nell’anno accademico 1996-97.  L’anno successivo è risultato vincitore del concorso per l’accesso alla scuola di Specializzazione  in Pediatria presso l’Università di Modena e nel 1992  ha conseguito la specializzazione in Pediatria  Sociale - Puericultura con il massimo dei voti . 


Nell’anno accademico 1997-98 ha conseguito presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata un MASTER in DIREZIONE DEI SERVIZI DI MEDICINA DEL TERRITORIO di durata annuale con esame finale e discussione di una Tesi . 


Nell’anno accademico 1998-99 ha conseguito presso l’Università L.U.I.S.S. di Roma un MASTER in “ MANAGEMENT DELL’AZIENDA SANITARIA” di durata annuale per complessive 126 ore, con prova d’esame finale .


Sin dalla data d’assunzione preso la USL LE4 si è occupato della gestione ed organizzazione dei servizi sanitari di assistenza primaria e a  tal fine, ha partecipato a numerosi CORSI DI  PERFEZIONAMENTO IN MANAGEMENT SANITARIO.


INSEGNAMENTI


Docente di Medicina sociale presso la scuola Infermieri Professionali di  Lecce negli anni 1993-94, 1995-96, 1996-97.


Docente di “ Controllo di Gestione di Aziende Sanitarie “ nel corso di specializzazione post diploma per tecnici di controllo di gestione di AUSL realizzato nell’anno 1995-96 dall’Istituto Tecnico “ De Pace di Lecce”


Docente di “Legislazione Sanitaria” al corso biennale di formazione specifica in MEDICINA GENERALE D.M.18.1.96  riservato a laureati in Medicina e Chirurgia , negli anni 1996, 1997 , 1998 e 1999.


CONSULENTE PER PROGRAMMI DI RICERCA DELL’UNIVERSITÀ DI LECCE  DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL’INNOVAZIONE


Ha partecipato  a Convegni Provinciali, Regionali e Nazionali  in qualità di RELATORE, su temi di organizzazione e gestione di servizi sanitari.


Ha pubblicato articoli in tema di Organizzazione e gestione di servizi sanitari su riviste nazionali e internazionali e vari testi di management sanitario. Attualmente  partecipa a vari programmi di ricerca. 


CURRICULUM PROFESSIONALE


Dopo la laurea in medicina e chirurgia ha effettuato numerose sostituzioni di medici e pediatri di base secondo quanto previsto in tema di sostituzioni dai relativi accordi collettivi nazionali. Ha effettuato servizio quale medico di guardia medica con incarichi  a tempo determinato. Ha operato quale medico presso il servizio di pronto soccorso estivo negli anni 86’ e 87.


Vincitore del concorso pubblico nell’Area Funzionale di Igiene e Sanità Pubblica presso la USL LE4 di San Cesario ha assunto servizio presso la stessa  USL il 30.12.89.


Responsabile del Servizio Assistenza Sanitaria di base e gestione tecnico organizzativa dei relativi presidi dal gennaio 1990 al dicembre 1994 presso la USL LE4


Responsabile vicario del di stretto socio sanitario di Lecce Ovest della AUSL LE1 dal febbraio 1995  al marzo 1997


Responsabile del settore Servizi Territoriali dell’Unità Controllo di Gestione dell’Azienda USL LE1


Dal 1.4.97, Dirigente Sanitario   del Distretto socio Sanitario n.3 di Campi Salentina della AUSL LE1.


Dal 1.6.99 al 30.9.2000 , Dirigente Sanitario facente funzioni del Distretto socio Sanitario di Lecce.


Dal 1.10.2000 al 21.9.2003 con incarico quinquennale è stato nominato DIRETTORE del Distretto di Lecce.


Dal , 22.9.2003 al Settembre 05 DIRETTORE DELL’UNITA’ CONTROLLO DI GESTIONE DELLA AUSL LE1.


Dal  1 ottobre 2005 al 31 dicembre 2006 Direttore Generale della AUSL LE2 – Regione Puglia


Dal 1.1.2007 al 9/5/2008 Commissario Straordinario della ASL Provinciale di Lecce – Regione Puglia


Dal 11.5.2008 ad oggi Direttore Generale dell’ASL Brindisi

Si conclude martedì 21 settembre, alle ore 20,30, la rassegna concertistica “Concerti in Chiostro” ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it