domenica 21 febbraio 2016

No alla chiusura dell'Ospedale di Fasano. Antonio Clarizio incontrerà il consigliere Gianni Stea per un confronto sulla questione.

“Non bisogna essere già sindaco per poter intervenire: solo un semplice cittadino che vuole difendere quello che è il diritto alla salute”. Con e per queste premesse, il coordinatore dell’Area Popolare e candidato sindaco di Fasano, Antonio Clarizio,  incontrerà lunedì 22 febbraio, nella sede della Regione Puglia, il consigliere regionale Gianni Stea e gli addetti ai lavori per cercare un confronto diretto e monitorare il problema della chiusura dell’ospedale del comune. Proprio ieri Antonio Clarizio aveva fatto un appello al Presidente della Regione Michele Emiliano, il quale aveva presentato un piano sanitario che vedrà la chiusura di ben 9 ospedali in tutta la Puglia, tra cui quello del comune della provincia brindisina. Michele Emiliano ha, tra l’altro, riunito la sua giunta proprio alla Selva di Fasano.

Chiudere l’ospedale significherebbe danneggiare tutti i cittadini, sia di Fasano che dei comuni limitrofi, che non avrebbero più la possibilità di usufruire della struttura ospedaliera e dovrebbero così raggiungere sedi più distanti. Questo vorrebbe dire non rispettare il diritto alla salute di cui ognuno dovrebbe godere liberamente e senza paura. Per questo il candidato sindaco Antonio Clarizio ha deciso di affrontare direttamente la questione dialogando e confrontandosi con gli addetti ai lavori.

Parte la seconda residenza del progetto Appia 2030 per la progettazione di spazi creativi lungo la Via Appia ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it