lunedì 14 marzo 2016

Sequestro articoli contraffatti e sequestro valutario

All'interno dell'area doganale del porto di Brindisi – Molo Costa Morena Ovest, i funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Brindisi, unitamente ai militari del locale Comando della Guardia di Finanza, hanno proceduto al controllo di un autoarticolato con rimorchio proveniente dalla Grecia. Il controllo ha consentito di accertare la presenza nel mezzo di 527 cartoni contenenti un quantitativo pari a oltre 20.000 tra zainetti borselli ed astucci riportanti il noto marchio “Minions”. I periti della società titolare dei diritti di proprietà intellettuale, hanno confermato l’illecito utilizzo del marchio e la conseguente contraffazione della merce. Il conducente del mezzo, di nazionalità greca, è stato denunciato a piede libero alla locale Procura della Repubblica mentre tutta la merce è stata posta sotto sequestro.

Nel corso degli ordinari controlli finalizzati al contrasto al traffico illecito di valuta, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Brindisi – SOT di Costa Morena,  hanno scoperto la somma di € 33.450,00 non dichiarata in banconote di vario taglio.
La valuta era in possesso di un marittimo di nazionalità albanese sbarcato da un traghetto proveniente dall’Albania. Ai sensi della vigente normativa valutaria in materia, che prevede l’obbligatorietà della dichiarazione doganale per i trasferimenti di denaro contante pari o superiore a euro 10.000, si proceduto alla contestazione dell’illecito e alla riscossione della relativa sanzione mediante oblazione con pagamento immediato.


La Fondazione Nuovo Teatro Verdidi Brindisi ha presentato questa mattina la programmazione per i mesi di novembre e ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it