martedì 22 marzo 2016

Amministrative Brindisi, Forza Italia: i Cor si scoprono magicamente alleati con gli ex di Consales

Amministrative Brindisi, Forza Italia: i Cor si scoprono magicamente alleati con gli ex di Consales che hanno contestato sino a una settimana fa. Giusto si faccia chiarezza a livello regionale. Ha ragione Vitali, operazione di trasformismo
 
L’alleanza sancita a Brindisi tra i Conservatori e Riformisti e tutti gli altri non è una alleanza di centrodestra allargata alle liste civiche come si pensa di far passare. Le liste civiche e i partiti le fanno le persone. A Brindisi, nella alleanza a cui hanno aderito i Conservatori e Riformisti di Fitto, ci sono tutti coloro (nessuno escluso, nome e cognome ben pubblicizzati) che hanno sostenuto l’amministrazione Consales fino all’ultimo giorno. Ci sono i centristi della maggioranza di Consales (Noi Centro e Impegno sociale di Carmelo Palazzo) e tutti gli ex consiglieri comunali e/o assessori del PD della Giunta Consales.
 
Giusto per ricordarlo, l’Amministrazione Consales è quella dell’aumento spropositato della TARI, dello sforamento del patto di stabilità, della inconcludenza sul Piano Urbanistico, del rischio dissesto finanziario e delle decine di vicende giudiziarie.
 
Giusto per ricordarlo, l’Amministrazione appena andata a casa è quella che i Conservatori e Riformisti con i loro rappresentanti in consiglio comunale Massimiliano Oggiano e Pietro Guadalupi hanno osteggiato sino a firmare mozioni di sfiducia, esposti e denunce.
 
Ora, rispondendo al nostro coordinatore regionale on. Vitali secondo cui una simile decisione non può che essere definita di “trasformismo”, i parlamentari locali brindisini e i dirigenti provinciale e cittadino dei CoR pensano con un comunicato stampa di sovvertire la verità descrivendosi quasi come eroi: per il bene della città e per sconfiggere il PD hanno pensato bene di allearsi con tutti (o quasi) quelli che sono stati responsabili diretti dello sfascio dell’ultima Amministrazione comunale, che loro prima combattevano e che ora, magicamente, riscoprono come loro alleati.
 
Il PD a Brindisi si può sconfiggere anche mantenendo la schiena dritta e portando avanti principi e valori che, quando ha governato Brindisi o quando è stato all’opposizione, il centrodestra (quello vero) ha sempre difeso.
 
In Provincia non c’è alcuna alleanza con il PD e fa bene l’on. Vitali ad aspettarsi “una posizione chiara e netta rispetto a quanto sta accadendo a Brindisi”. Anche gli elettori di Brindisi chiedono coerenza e, da questa parte, si aspettano un’alternativa credibile al centrosinistra che, evidentemente, non è l’alleanza annunciata tra gli ex-Consales e i fittiani.
 
COMUNICATO STAMPA DEL COORDINAMENTO CITTADINO DI FORZA ITALIA


La Fondazione Nuovo Teatro Verdidi Brindisi ha presentato questa mattina la programmazione per i mesi di novembre e ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it