sabato 26 marzo 2016

Guna Beach. Di Cicco: nessun abuso edilizio ne abbattimento, informazioni fuorvianti

Giovedì 24 marzo 2016 il nostro giornale ha pubblicato, su richiesta del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, un comunicato inerente l'ordine del comune circa  l’abbattimento delle opere ed il ripristino dei luoghi dello stabilimento balneare “Guna Beach”.  Sabato 26 marzo riceviamo e contestualmente pubblichiamo e divulghiamo la  richiesta di chiarimento e replica pervenuta da parte dell'imprenditore brindisino Massimiliano Di Cicco il quale, come più in avanti si legge, chiarisce che non ci sono opere abusive presso lo stabilimento balneare Guna Beach e che quanto riportato dagli organi di stampa  è assolutamente erroneo.

di seguito il testo integrale

Mi preme chiarire, in ordine alle notizie pubblicate in questi giorni, con cui è stato preannunciato l'abbattimento dello stabilimento balneare Guna Beach in località Apani di Brindisi per asserite contestazioni di abusi edilizi scaturenti da un'ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi del Comune di Brindisi, visto il risalto mediatico dell'informazione e l'erroneità di quanto divulgato, che quanto riportato è assolutamente erroneo.

Alcuna ordinanza di demolizione è stata notificata alla società "AccaDueO" per l'abbattimento di opere e/o strutture abusive insistenti sull'area ove sorge lo stabilimento balneare Guna Beach. È necessario, dunque, chiarire che lo stabilimento balneare Guna Beach insiste su area demaniale regolarmente assentita senza soluzione di continuità da anni e le strutture che costituiscono lo stabilimento sono state regolarmente autorizzate sotto il profilo urbanistico e paesaggistico.

Dalle informazioni divulgate, assolutamente fuorvianti, ne è scaturito un gravissimo danno per lo stabilimento Guna Beach, struttura nota e apprezzata dai turisti che frequentano le spiagge pugliesi, ingiusto nella misura in cui i fatti riferiti sono stati associati all'attività imprenditoriale connessa allo stabilimento pur non risultando, dall'ordinanza indicata, l'abbattimento di strutture inerenti lo stabilimento Guna Beach.

Peraltro, l'ordinanza del Comune di Brindisi riguarda situazioni per le quali sono stati già forniti, nelle competenti sedi amministrative, tutti i chiarimenti tecnici e giuridici opportuni e, comunque, anche avverso l'ordinanza di ripristino stato dei luoghi ci si riserva la tutela, nella sede amministrativa giudiziaria competente, riferendosi a fatti e circostanze meritevoli di chiarimenti non essendo stato posto in essere alcun abuso o modifica dello stato dei luoghi sia sotto il profilo paesaggistico che ambientale neppure su tali siti che, si ribadisce, non riguardano lo stabilimento Guna Beach.
 Il 21 ottobre 2021 alle ore 11:00 presso la sede della BANCA DI CREDITO COOPERATIVO di Ostuni (BR) al via la ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it