Massari: vogliamo essere i volontari della politica

giovedì 12 maggio 2016
"Noi vogliamo essere i volontari della politica. Sono passati i tempi della cattiva politica e del mal governo. Mi candido per riportare legalità e per far sì che la città ritorni a vivere di luce propria e puntando sulle sue peculiarità, il turismo innanzitutto, ma anche la cultura e il sociale. Chi ha letto il nostro programma lo ha già apprezzato per la sua originalità e non certo per il copia e incolla. Vuol dire che è stato preparato bene e cercheremo di farlo comprendere a tutti i brindisini. La lista Viva Brindisi che presentiamo rappresenta questo spirito e sono orgoglioso che correrà al mio fianco”. 

Così Nicola Massari, candidato sindaco al comune di Brindisi per la coalizione di centro destra, in apertura del suo intervento all’Hotel Internazionale davanti una gremita sala per la presentazione di Viva Brindisi, la lista civica che lo sostiene all’interno della coalizione con Forza Italia, Fratelli d’Italia e la Federazione Popolare. 32 candidati provenienti dalla società civile, alcuni disoccupati, altri operai, impiegati, maestre. Capolista sarà Andrea Giacani, avvocato nato a Roma ma trapiantato a Brindisi perché “innamorato per la bellezza della nostra terra”. 

“Questa lista ha tutto per poter fare bene e anche queste donne e questi uomini che la compongono sono volontari e faranno di tutto per far emergere quello che in città è rimasto sommerso negli ultimi anni. Stamattina sono stato presso la struttura Oltre l’orizzonte che assiste persone affette da patologie gravemente inabilitanti e mi ha “illuminato” su quale spirito bisogna impegnarsi nella vita e nella politica – aggiunge Massari -. Viva Brindisi vuole avere lo stesso spirito e, ovvero avvicinarsi alla politica come volontari, lavorare al servizio della comunità, non essere schiavi dei poteri forti come altri sono costretti in questa campagna elettorale. Solo così trasformeremo Brindisi nella città ideale da vivere che tutti noi sogniamo di realizzare e per questo ci siamo candidati”

“La città ha bisogno di idee nuove e fresche. Sul turismo ad esempio sono convinto che si debba creare un network che coinvolga sempre più le bellezze naturali e monumentali, la facilità di collegamenti l’essere la porta del Salento, la creazione di molti e ripetuti eventi di respiro nazionale e internazionale – conclude Massari -. La nostra idea è quella di creare una rete di casa vacanze nella quale, oltre alle strutture già esistenti, anche i singoli proprietari aprano le loro case sfitte o inutilizzate e le mettano a disposizione della città. Per questo pensiamo ad una cooperativa di persone esperte nel settore che vada a proporre il nostro prodotto ai grandi operator e nelle borse turistiche del mondo a dire: questa è Brindisi! Questo è il calendario annuale degli eventi, questo è il totale di posti letto a disposizione, questa è la nostra proposta ricca e dettagliata. Dobbiamo saperci vendere e farci acquistare in Italia e nel mondo, non esistono altre ricette”
 
Altri articoli
Il Premio Nazionale di Narrativa «Valerio Gentile» organizzato dall’omonimo Centro Studi in ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce