sabato 28 maggio 2016

Oria. Furto di energia elettrica: Carabinieri arrestano 4 persone.

Nonostante i numerosi arresti e le molteplici denunce fatte dai Carabinieri nella provincia di Brindisi nel corso del 2015 e nei primi cinque mesi del 2016, continua il fenomeno dei furti di energia elettrica presso attività commerciali e abitazioni private. Tale attività illecita oltre a comportare un danno per la collettività e per la società erogatrice di energia, può compromettere pericolo per la sicurezza degli stabili aumentando la probabilità di innesco di corto circuito degli impianti elettrici nonché l’accidentale elettrificazione degli arredi urbani.

A Oria, i carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto in flagranza di reato D.I.S., 76enne del posto. I militari, in seguito a un controllo effettuato congiuntamente al personale “Enel” presso la sua azienda agricola, in contrada Palombara Piccola, hanno accertato l’allaccio abusivo dell’impianto elettrico alla rete “Enel distribuzione”, mediante la realizzazione di “bypass”, asservente l’abitazione e l’azienda, per un danno stimato di circa 90.000 euro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo formalità di rito, D.I.S. è stato posto agli arresti domiciliari.

Sempre a Oria, i militari del N.O.RM. della Compagnia di Francavilla Fontana hanno tratto in arresto in flagranza di reato M.R., 32enne e A.M., 30enne, entrambi del posto. Durante un controllo eseguito con il personale “Enel” presso la sua abitazione, in contrada “Crocifisso”, è stato accertato l’allaccio abusivo dell’impianto elettrico alla rete “Enel distribuzione”, anche qui mediante la realizzazione di un “bypass”, per un danno stimato di circa 27.000 euro. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati posti agli arresti domiciliari.

A Mesagne, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno tratto in arresto in flagranza di reato M.E., 29enne del posto, il quale, mediante l’allaccio abusivo alla rete elettrica di pubblica distribuzione, ha sottratto energia elettrica per un importo di circa 20.000 euro. 

M.E. è ora ristretto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Marcello Altomare
 
Parte la seconda residenza del progetto Appia 2030 per la progettazione di spazi creativi lungo la Via Appia ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it