venerdì 24 giugno 2016

L'unione tra le forze di sinistra, non è solo un'alleanza elettorale ma un progetto che prosegue il suo cammino.

Le cittadine e i cittadini di Brindisi hanno scelto la nuova Sindaca della città. Una percentuale molto ridotta di persone ha votato e deciso. La stragrande maggioranza delle elettrici e degli elettori ha invece scelto di non accettare nessuno dei due candidati arrivati al ballottaggio. Il melmoso sottobosco dei due schieramenti era la riproposizione di coloro che hanno governato la città negli ultimi anni e che l'hanno ridotta in uno stato pietoso. Ora quel sottobosco è rientrato festante nel nuovo Consiglio comunale e si appresta a rimettere le mani sul governo della stessa.

Questa volta, però, l'opposizione sarà più nutrita che nel recente passato. Questa volta le cittadine e i cittadini di Brindisi avranno una roccaforte che saprà vigilare e controllare l'operato della maggioranza e saprà sfidarla con proposte innovative che affrontino con forza il disagio diffuso in tutta la città, ed in particolare in una periferia stanca e sempre più emarginata.

La coalizione di Brindisi Smart, composta da Brindisi Bene Comune e da Sinistra per Brindisi, ha
ottenuto un risultato importante e lusinghiero. Dopo molti anni la Sinistra brindisina ha avviato un nuovo esperimento politico che ha messo insieme tutti i partiti ed i movimenti per elaborare un progetto politico di lungo respiro il cui obiettivo è ridare alla città una speranza fondata su principi  di competenza, moralità, trasparenza e innovazione.

Sinistra per Brindisi, che ha visto l'unione di ACT (agire, costruire, trasformare), di Possibile, di Rifondazione Comunista e di Sinistra Ecologia Libertà non è una meteora con finalità elettorali. No, Sinistra per Brindisi è un progetto lungimirante a cui hanno guardato tutti gli esponenti nazionali delle forze politiche che la compongono e che hanno indicato come un esempio da seguire. Collaborerà con Brindisi Bene Comune, continuando a ravvivare giorno dopo giorno l'azione nel Consiglio Comunale di Brindisi Bene Comune-Sinistra per Brindisi con i due consiglieri eletti. Sinistra per Brindisi elaborerà un progetto politico incentrato su proposte:

- affrontare il disagio dei quartieri periferici dove più forte è il malcontento e il distacco dalla politica, dove l’indigenza rende ricattabili, per una redistribuzione delle risorse che miri a condizioni di maggiore uguaglianza ed alla realizzazione della giustizia sociale;

- incarnare i valori della solidarietà, della cooperazione, dell'accoglienza e mettere al centro un'idea innovativa di sviluppo economico, sociale e culturale della città;

- perseguire una nuova politica di rigenerazione culturale in cui il riconoscimento di tutte le identità avvenga a partire dal linguaggio; è dalle parole che si inizia ad eliminare ogni forma di discriminazione, a cominciare dalla più diffusa e non meno innocua, quella sessista;

- chiedere subito, perché a costo zero e perché culturalmente importante, che sia rivista la toponomastica di questa città perché la donna da soggetto-vittima di femminicidi diventi soggetto forte di cultura e di storia ed esempio per la nostra comunità;

- lottare per la difesa del ruolo fondamentale dello stato sociale, del potenziamento di tutte le strutture pubbliche che aiutino i deboli e gli emarginati a riconquistare la dignità e il rispetto di sé stessi;

- lavorare per la difesa della scuola pubblica, per l'ammodernamento delle scuole cittadine, riportando al centro della vita politica il ruolo indispensabile della scuola primaria; lavorare
per la conferma dell'Università a Brindisi, per la difesa della Cittadella della Ricerca;

- puntare alla riqualificazione urbanistica della città, dei suoi quartieri, dei suoi monumenti così maltrattati da una politica locale miope che ha consentito il deperimento di luoghi che ci sono invidiati in tutta Europa.

La sfida è difficile, il cammino è lungo, gli obiettivi molto ambiziosi. Sinistra per Brindisi c'è. Con Brindisi Bene Comune. Da oggi si inizia a lavorare.
 
Si conclude martedì 21 settembre, alle ore 20,30, la rassegna concertistica “Concerti in Chiostro” ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it