mercoledì 27 luglio 2016

Chiusura Centro Ricerca Enel a Brindisi, a rischio licenziamento i lavoratori della sicurezza e del servizio pulizie.

Ogni giorno una vertenza occupazionale nel territorio brindisino che rischia di perdere ulteriori posti di lavoro. Nei giorni scorsi, attraverso una lettera aperta accorata, la segretaria generale della Cgil Brindisi Michela Almiento aveva lanciato alla Sindaca brindisina Angela  Carluccio l'allarme sulla paventata chiusura del Centro Ricerca Enel, perdita di professionalita' e posti di lavoro riguardanti anche l'indotto e i  servizi e attivita' collaterali. Un vero e proprio grido di allarme, un'attenta analisi sulle strategie aziendali di Enel, insomma un duro attacco alla Multinazionale. E  questa mattina importante incontro in Prefettura, alle ore 11, nel quale le organizzazioni sindacali metteranno sul tavolo il destino di 5 lavoratori  della sicurezza della Security Italia  e 4 del settore pulizie. Lavoratori che, nonostante varie rassicurazioni e le richieste di trasferimenti o spostamenti, sono fortemente preoccupati e angosciati per il loro futuro.

Articolo di Ferdinando  Cocciolo
 NUOVO TEATRO VERDI: LA STAGIONE DELLA RINASCITA Il Teatro non è come la vita,  il Teatro ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it