venerdì 2 settembre 2016

Bianco (Area popolare): «Il Comune di Francavilla Fontana entri nel Gal Alto Salento, è più rispondente alle nostre inclinazioni»

«Nell’alveo del processo di rinnovamento e di rilancio del territorio in corso, il Comune di Francavilla Fontana potrebbe e, anzi, dovrebbe traslocare dal Gal di cui fa parte, il “Terra dei Messapi”, al Gal “Alto Salento”, oggi presieduto dal sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola».

Lo sostiene il coordinatore cittadino di Area popolare Mimmo Bianco, secondo cui esisterebbero maggiori affinità storiche e amministrative tra la Città degli Imperiali e gli altri sei comuni (Ceglie Messapica, Ostuni, San Michele, Carovigno, San Vito e Villa Castelli) già riuniti nell’Alto Salento ma, soprattutto, ci sarebbero  maggiori e migliori prospettive di crescita.

«L’attuale amministrazione comunale di Francavilla Fontana – premette – anche grazie all'accellerazione impressa dai Consiglieri ed Assessori  di Area Popolare da febbraio entrati in Maggioranza -  ha intrapreso un percorso che sta gradualmente cambiando il volto della città, tanto in senso materiale, si pensi alle opere pubbliche strategiche ormai in dirittura d’arrivo, quanto in termini d’immagine, si pensi all’aumentato appeal turistico».

«Ora è quindi giunto il momento – spiega – di cambiare anche sotto quest’ultimo aspetto, giacché fino a oggi il Gal Terra dei Messapi non ha portato chissà quali frutti al nostro territorio, mentre l’Alto Salento è dato in forte crescita, trainato com’è da modelli di gestione più prossimi al nostro, nonostante la trasversalità politico-amministrativa dei soggetti che ne fanno parte: insomma, sarebbe più semplice, utile ed efficace mettersi in rete e fare sistema con loro».

«E' nell'interesse della Comunità Francavillese - ribadisce - agganciarsi al GAL Alto Salento con l'obiettivo della valorizzazione e del miglioramento del sistema complesso di offerta rappresentato dal Territorio e dalle sue risorse naturali e culturali, al fine di porre le condizioni per la realizzazione di una sorta di "Distretto Turistico Agro Ambientale", nonché la valorizzazione dei prodotti tipici locali».

«Sarà mia stessa personale premura, oltre che dei rappresentanti istituzionali del mio partito, - prosegue - attivare l'Amministrazione su questo tema fondamentale per la "ripartenza" della nostra Città, affinché Sindaco, Giunta e Consiglio Comunale adottino i provvedimenti necessari allo scopo, con l'obiettivo di entrare a far parte di un organismo attivo e ambizioso, che ci consenta di armonizzare al meglio la nostra innata propensione allo sviluppo con la nostra altrettanto spiccata vocazione agricola .  E' un’occasione che non ci si può assolutamente lasciare sfuggire. Solo con una immediata condivisione del progetto e con l'impegno di tutti, nonostante il poco tempo rimasto ma comunque sufficiente alla scopo, si potrà cogliere questo importantissimo obiettivo ».

MI auguro dunque – conclude Bianco – che nelle prossime ore il nostro Comune avvii già le procedure per l’ingresso, contribuendo così al contempo, ad arricchire il prestigio ed il peso specifico del "nuovo" Gal Alto Salento  presieduto dal sindaco Coppola».
 
 
 
Parte la seconda residenza del progetto Appia 2030 per la progettazione di spazi creativi lungo la Via Appia ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it