lunedì 12 dicembre 2016

Evangélion -di Giuseppe Patisso-

Nell’auditorium dell’Istituto Magistrale Statale “E. Palumbo”, sabato 10 dicembre è stato inscenato il concerto di natale previsto dal cartellone di BrindisiClassica e promosso dall’associazione Nino Rota: lo spettacolo, scritto da Mario Castelnuovo-Tedesco e dal titolo “Evangélion”, con protagonisti Claudia Koll, voce narrante, e Alessandro Marangoni, pianoforte, ripercorre la storia del messia cristiano, tramite passi tratti dal vangelo e composizioni musicali che descrivono gli episodi narrati, con un gusto decisamente romantico. Se prendiamo in analisi la parola Vangelo, cosa scopriamo? Scopriamo che deriva da un termine greco eu anghélion, che significa “Buona novella” o, come insegna la catechesi, “il vangelo è la Parola del Signore”. 

La storia di Gesù è nota a tutti gli uomini, cristiani e non: sulla sua figura è stato plasmato il mondo attuale, in suo nome si è combattuto, si è ucciso, si è salvato, si è parlato. Ci si è sempre mossi asserendo che ciò che si faceva era giusto perché “è scritto nelle sacre scritture”. Questo non vale solo per il cristianesimo eh, ma, per esempio, anche la corrente più radicale dell’Islam, che conosciamo come Stato islamico o Isis, dice di agire in nome di Allah perché “è scritto”. La parola è scritta. Esatto, è proprio qui il problema.

Le parole, lo sappiamo bene, possono essere travisate e usate per i propri scopi, perdendo il loro vero intento: sicuramente, i vari messia non avrebbero mai chiesto ai propri seguaci di uccidere in loro nome. Eppure è successo e succede. 

Ma se anche le parole dei testi sacrivengono travisate, cosa può non essere travisato?
Beh, probabilmente la musica e il messaggio puro e universale che essa sprigiona. E forse è proprio questo il senso di questo spettacolo di natale: dove le parole del vangelo non arrivano, arriva la musica.



Giuseppe Patisso
 
Sabato 20 aprile alle ore 18 si terrà l'inaugurazione della 1° mostra fotografica “OSTUNI IN ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it