domenica 15 aprile 2018

La Dinamo basket vince contro la capolista Virtus Molfetta per 77-68

La Dinamo che non ti aspetti gioca e vince contro la capolista Virtus Molfetta per 77-68 al termine di un match bello ed entusiasmante e  giocato con tanta intensità e determinazione. La squadra di coach Santini , messo il vestito buono della domenica, ha fatto divertire il pubblico del PalaZumbo che anche questa volta ha letteralmente trascinato i ragazzi brindisini con un tifo caldo e incessante per tutta la partita. Parterre con ospiti di primo livello a partire dal super tifoso Marco Giuri, giocatore della New Basket Brindisi, al Presidente Fip Provinciale Pino Olive e ai tanti addetti ai lavori tra cui l’ex giocatore di serie A Mauro Procaccini e ora allenatore di gran prestigio soprattutto nel settore femminile.

La Limongelli Dinamo Brindisi ha avuto il merito di crederci sin dall’inizio nonostante il blasone dell’avversario che si presentava a Brindisi con il primato nel girone dei play off ( 4 vinte su 5 gare) e il primato nella stagione regolare con sole 3 sconfitte su 18 incontri disputati. 

La Dai Optical Molfetta dalle prime battute ha fatto capire che era venuta a Brindisi con la volontà di portare a casa i 2 punti grazie al buon avvio targato Sancilio e Orlando (0-6 in meno di 2 giri di lancette). La replica dei padroni di casa era affidata al play Bove (7 punti nel quarto) e ai 2 stranieri Mikalauskas e Upe. Il lituano di Molfetta Macernis però non ci stava e con un tripla siglava il 15-18 prima che i locali, con un contropiede di Masi, chiudeva il primo periodo sull’esiguo vantaggio di 1 punto (19-18).

Il secondo parziale iniziava con un break della Dinamo che sfruttava la vena realizzatrice di Andrea Longo dalla lunga distanza. L’under brindisino incendiava letteralmente la retina avversaria ben accompagnato da una tripla di De Giorgi che portavano la Limongelli avanti sul 38.31 all’ottavo. Coach De Bellis, dopo un time out,  si affidava alla sua panchina e alla zona pari ma era il solo Macernis, con 11 punti nel periodo, a provare a tenere a galla la squadra che andava al riposo sotto di 5 lunghezze (38-33).

La Dinamo, dopo la pausa, continuava con le marce alte e, oltre ad attaccare con buona fluidità, si disponeva in difesa con una zona dispari che mandava in confusione la Virtus. Longo continuava a martellare la difesa avversaria e, sull’altro fronte, la granitica difesa schierata da coach Santini spesso induceva gli ospiti a “morire” con il pallone in mano. Mikalauskas (18 punti per lui), da sotto, realizzava il massimo vantaggio per la Dinamo (56-40). L’orgoglio degli ospiti, però, sospinti da Scorrano e Sancilio, permettevano di ricucire in parte il gap portando le squadre all’ultima pausa sul 57-44.

Nell’ultimo periodo, dopo un nuovo break della Dinamo (61-46 al 3°), la capolista riprovava nella rimonta aumentando l’aggressività in difesa e provando  a essere più veloce in attacco. La Dinamo perdeva l’inerzia della gara e coach Santini dava spazio a tutta la panchina per tenere freschi alcuni uomini nel finale. Capitan Dario al 6° riportava in doppia cifra il vantaggio (63-51) mentre, dall’altra lato era Sancilio, con una giocata di canestro e fallo, a ridurre a 3 possessi il vantaggio della Dinamo (63-55). Upe, per lui 18 punti oggi, sfruttava la sua velocità per andare in contropiede e subire falli mentre Macernis (il migliore dei suoi con 21 punti) segnava il canestro del 69-60. Orlando, tenuto bene per tutta la gara dai lunghi brindisini, metteva una tripla che sapeva solo di disperazione e i canestri nei 2 minuti finali servivano solo per i tabellini.

La Dinamo Basket Brindisi vinceva meritatamente la partita per 77-68 tra il tripudio generale e l’entusiasmo dei tifosi.  Una vittoria voluta fortemente con un atteggiamento positivo in attacco e tanto sacrificio in difesa. La Virtus Molfetta esce dal campo sconfitta ma senza rimproverarsi nulla perché di fronte, questa sera, c’era una squadra davvero motivata. 

Per la Limongelli Brindisi un inizio del girone di ritorno dei play off con il botto che fa morale in vista delle prossime 2 trasferte consecutive sui campi insidiosi della Fortitudo Trani e della Pallacanestro Molfetta.

Limongelli Dinamo Brindisi – Dai Optical Molfetta 77-68 (19-18, 19-15, 19-11, 20-24)

Dinamo Brindisi: Mikalauskas 18, Upe 18, Ferrienti 5, Bove 9, Masi 3, Ruggiero 3, Longo 16, Dario 2, Orlandino 0, De Giorgi 3. All. Santini

Virtus Molfetta: Scorrano 9, Loprieno 2, Sancilio 15, Squeo 0, Perrucci 10, Orlando 10, Macernis 21, La Sorsa 1, Farinola 0, Patonelli 0. All. De Bellis

Arbitri: Rizzi (Minervino Murge), Settembre ( Gravina di Puglia)

Ufficio stampa Dinamo Basket Brindisi
 
“LA BELLEZZA NELLA LITURGIA, IL SUO DECADIMENTO E LA CRISI DELLA FEDE”: CONFERENZA CON MONS. NICOLA BUX A ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it