giovedì 26 aprile 2018

Il Punto sulle amministrative brindisine

Il  Punto  sulle amministrative brindisine: Tajani “benedice” Cavalera, un’altra lista civica nella coalizione di Riccardo Rossi e domani viene presentato per il  M5S il candidato Gianluca  Serra.

Ormai, ci siamo, a partire  dai candidati sindaci brindisini che saranno (a meno di ulteriori scenari che ad oggi appaiono impossibili) cinque, per le coalizioni  in campo. Riccardo  Rossi   (candidato  sindaco per la coalizione di  Sinistra con  il Partito Democratico e Liberi e Uguali) ,  l’avvocato Massimo Ciullo (sostenuto dalla Lega, Noi con l’ Italia, Fratelli d’Italia, Movimento Sovranista, Proiezione Futuro, Associazione  Periferia, Partito delle Aziende, Movimento  39 +), L’avvocato Roberto Cavalera (sostenuto dalla mega coalizione Forza  Italia – Fronte Moderato, che comprende Brindisi Prima  di Tutto,  UDC, Alternativa Popolare e Coerenti per Brindisi, Brindisi In Alto guidato da Nando Marino, gruppi  a cui, nei giorni scorsi, si è unita l’ associazione Brindisi  Virtuosa di  Michele Errico  che dovrebbe conglobare a questo punto  anche il gruppo politico guidato da  Luciano Loiacono e Damiano Flores),  l’ avvocato  Ferruccio Di Noi  per  Impegno Sociale (che ha scelto di scendere in campo da solo, dopo aver valutato se aderire  o meno alla coalizione Forza  Italia – Fronte   Moderato).

Quattro coalizioni, in attesa di conoscere  le decisioni dei vertici nazionali del M5S che  ora hanno deciso: approvata  la lista brindisina che avrà quindi come candidato primo cittadino  l’avvocato Gianluca Serra, che sarà presentato ufficialmente  alla stampa  domani mattina   alle ore 11, presso Palazzo  Virgilio.

Insomma, se ci fate caso, a parte Riccardo Rossi (ingegnere dell’ ENEA),  quattro avvocati  che si sfideranno, in una campagna elettorale che si preannuncia davvero difficile e complicata.  Una campagna elettorale  in cui (puntualmente)  non mancano le polemiche e non sono neanche mancate, prima di ufficializzare candidati e coalizioni.

Sicuramente, una scelta difficile e per certi versi coraggiosa  l’ha fatta Forza Italia (reduce dalla debacle nelle amministrative 2016), nel concretizzare un percorso di alleanza con  i gruppi  reduci dall’ex amministrazione guidata da Angela Carluccio  (contrastati, dal fronte di opposizione, nel consiglio comunale.)   Una coalizione che ora vede anche  in aggiunta il gruppo di  Michele   Errico  e, tra l’ altro, vede insieme la lista  di Nando  Marino e Brindisi  Prima di Tutto di cui  è  Presidente Marcello  Rollo.

In definitiva, una coalizione che, oltre ad un programma definitivo che sarà ufficializzato nei prossimi giorni,  conta  parecchio  su quei   “numeri” che, spesso  in politica, dicono molto (ma, attenzione, non sempre si vince con i numeri). Un progetto politico variegato che  punta  sull’ avvocato Roberto Cavalera, personalità probabilmente non condivisa inizialmente, ma poi    avvalorata  da una sinergia  di convinzioni e intenti.  

Forza Italia, aspettata invano dalla coalizione brindisina delle Forze Sovraniste di Centro Destra, che hanno praticamente iniziato  la campagna elettorale nel  quartiere Paradiso, una realtà periferica  dove c’è ancora molto da fare. Ma Cavalera, domenica scorsa, di fronte  al  capiello delle Colonne  a Palazzo Nervegna, ha  avuto “la benedizione”  dalla visita del  Presidente  del Parlamento Europeo  Antonio Tajani, dunque un  capisaldo  nazionale e non solo del partito  degli  azzurri.

Dunque, che si parta  ora  con la presentazione  delle liste e dei candidati  consiglieri comunali (a proposito, per quanto riguarda la coalizione di  Sinistra, ci dovrebbe essere  una quarta  lista  a sostegno di  Riccardo Rossi).  

Come  sempre, saranno soprattutto  i cittadini  a giudicare  e scegliere, nel bene  e nel male.  E, piuttosto  di   “qualche solito noto”, si dia molto spazio ai giovani  e a  chi per la prima volta vuole dare il proprio contributo  alla rinascita della città.

Articolo  di Ferdinando Cocciolo.    
Dopo la chiusura forzata dettata dalle ordinanze nazionali e regionali per l’emergenza Covid19, il Museo ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it