martedì 15 maggio 2018

La Carta europea del Turismo Sostenibile al centro del corso di formazione rivolto ai giornalisti e organizzato dal Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere

La Carta europea del Turismo Sostenibile al centro del corso di formazione rivolto ai giornalisti e organizzato dal Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere

Lo scorso sabato 12 maggio, all’interno della sala multimediale dell’Albegabici, Centro Visite del Parco Dune Costiere (ex Casa Cantoniera Anas di Montalbano, sulla SS 16 - km 870), si è tenuto un corso di formazione per giornalisti sulla Carta europea per il Turismo Sostenibile (CETS).

L’evento, inserito nella piattaforma per la formazione continua degli iscritti all’Ordine dei Giornalisti, è stato curato dal Parco Naturale Regionale Dune Costiere in collaborazione con il Consiglio Regionale Pugliese dell’Ordine dei Giornalisti e con l’Ufficio Stampa e Comunicazione del Comune di Ostuni.  

Il direttore del Parco Dune Costiere Gianfranco Ciola e il giornalista  Giannicola D’Amico, membro della Consulta del Parco, con la contributo dei tecnici Stella Cardone e Valerio Palasciano,  che hanno collaborato alla realizzazione del dossier necessario al rinnovo della Fase I della Carta per il prossimo quinquennio, hanno ampiamente spiegato l’importanza dell’approccio sostenibile e della sua applicazione per lo sviluppo di una destinazione turistica, elencando e raccontando le fasi di ottenimento della certificazione dell’area protetta e illustrando i possibili  risultati in merito agli scenari futuri. 
  
La Carta europea per il Turismo Sostenibile è uno strumento metodologico e di certificazione che permette una migliore gestione delle aree protette per lo sviluppo del turismo sostenibile. È coordinata da EUROPARC Federation che, col supporto delle sezioni nazionali della federazione (Federparchi-Europarc Italia), gestisce la procedura di conferimento della Carta e coordina la rete delle aree certificate. Seguendo i principi cardine da cui discendono dieci temi chiave su cui elaborare i piani di sviluppo, l’adozione della Carta presuppone di perseguire l’obiettivo di iniziare un percorso di crescita condiviso e partecipato con il denominatore comune della sostenibilità. Si tratta di mettere in atto i principi dello sviluppo sostenibile attraverso il pieno coinvolgimento della comunità locale e degli operatori economici del territorio di influenza, con i quali vengono definite le strategie e le azioni volte alla tutela, valorizzazione e corretta fruizione delle risorse naturali e paesaggistiche, per i quali sono stati istituiti i Parchi e le Riserve naturali. 

L’evento formativo di sabato scorso rivolto agli operatori dell’informazione, si inserisce nel programma dei numerosi incontri tematici e forum pubblici con i soggetti istituzionali, sociali ed economici operanti sul territorio che il Parco Dune Costiere ha organizzato a seguito dell’adesione alla Carta Europea per il Turismo Sostenibile, già certificato alla Fase I nel 2012 e alla Fase II nel 2015. Questi incontri rivestono particolare importanza per individuare i punti di forza e debolezza del territorio, per definire le strategie, le azioni concrete e gli impegni da assumere nei prossimi 5 anni al fine di realizzare uno sviluppo turistico che rispetti e preservi le risorse naturali, culturali e sociali del Parco Regionale delle Dune Costiere e dei Comuni di Fasano e Ostuni. 
La Carta ha, infatti, previsto la sottoscrizione di impegni ben precisi da parte di tutti coloro che hanno partecipato ai Forum, che verranno esaminati da Europarc attraverso una visita dell’area protetta da parte di un verificatore.  
 
 
 
Si è tenuto ieri sera un importante convegno sulla storica chiesa di San Paolo eremita in Brindisi. ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it