mercoledì 25 luglio 2018

Festival BorgArti: su Ostuni e Carovigno in programma per il mese di settembre le otto rappresentazioni teatrali che raccontano il territorio e la comunità che lo abita

Permettere al visitatore di conoscere l’identità del territorio ostunese e carovignese attraverso il teatro. Questo l’obiettivo del Festival BorgArti, un progetto culturale finanziato da MIBACT e SIAE e presentato a Carovigno nella mattinata di oggi, mercoledì 25 luglio, presso il Castello Dentice di Frasso. A illustrare le specificità del progetto, il direttore artistico Maurizio Ciccolella, il neo vicesindaco del Comune di Carovigno Onofrio Palma, l’assessore al Turismo Antonella La Camera, il Sindaco del Comune di Ostuni Gianfranco Coppola e l’assessore alla Cultura e al Turismo Vittorio Carparelli. 


Il Festival BorgArti, nato nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani e per la cultura” si compone complessivamente di otto spettacoli teatrali, quattro prodotti e quattro ospitati, che andranno in scena nelle borgate, nelle frazioni e nelle zone marine delle due città coinvolte. Sul palco, costituito in via eccezionale da piazze e strade, saranno protagonisti giovani al di sotto dei 35 anni, pronti a condurre lo spettatore in un viaggio immaginario che attraversa la cultura e l’identità dei luoghi. Prenderanno vita delle vere e proprie “storie-spettacolo”, produzioni inedite costruite attraverso un lavoro di ricerca teso a valorizzare l’enorme ricchezza culturale e umana dell’Alto Salento. Attraverso i documenti da reperire in biblioteca e dai racconti delle persone del posto, verrà costruito il materiale audiovisivo che farà da sottofondo al progetto. BorgArti va oltre la messa in scena degli otto spettacoli, poiché mira ad esaltare il territorio, quale patrimonio di ricchezze immateriali, come un documento vivo che promuove il dialogo sociale e interculturale. 

«I giovani sono il sale del nostro presente, ma soprattutto del nostro futuro – ha dichiarato il Sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola – ed è quindi sempre intelligente investire sulla loro sensibilità culturale. Abbiamo già individuato le quattro borgate in cui andranno in scena gli spettacoli teatrali, che ci vedono operare in stretta collaborazione con il Comune di Carovigno. Ritengo sempre preziosa qualsiasi partnership istituzionale perché, al di là dei colori politici che si indossano e che è utile mettere da parte in occasioni come questa, si favorisce una effettiva e sana crescita per il territorio che si amministra».

«Queste iniziative sono importanti perché anche in periodi diversi dalla stagione estiva – afferma l’assessore Carparelli – si rendono capaci di attrarre visitatori interessati a conoscere i nostri luoghi, le tradizioni e la nostra cultura. Fare squadra è sicuramente un modo per raggiungere prima e meglio degli obiettivi che sono comuni, come insegna l’esperienza di condivisione avviata in campo turistico dalle sei cittadine della Valle d’Itria. Perciò ben vengano le collaborazioni e ben venga la possibilità di fare sistema, impegnandosi per dare risalto ai luoghi e alle particolarità culturali meno conosciute, modalità con cui opera il programma BorgArti». 

«Unico in Puglia tra i progetti finanziati, BorgArti è secondo nella graduatoria nazionale – spiga Maurizio Ciccolella – con un programma che coinvolge contemporaneamente in maniera sinergica due territori. L’iscrizione per partecipare attivamente al progetto è possibile effettuarla entro il prossimo 2 agosto, dopo questa data avranno inizio i casting, al termine dei quali si potrà iniziare a lavorare sia sugli spettacoli teatrali, che sui prodotti audiovisivi. Oltre agli attori, il bando che si è aperto oggi prevede la selezione di un esperto in tecnologie multimediali, che si occuperà di affiancare l’attività scenica e promuoverla».

 





 

Altri articoli di "Eventi"
Un tuffo nel passato alla scoperta dei più antichi mezzi di trasporto trainati da magnifici cavalli. La ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it