mercoledì 3 ottobre 2018

Ostuni sarà protagonista della nuova serie di “Ex on the beach – La rivincita degli ex”, il fortunato reality show britannico prodotto e trasmesso dall’emittente MTV

Tra le location che hanno fatto da sfondo alla decima serie dell’edizione britannica “Ex on the beach”, imprevedibile e piccante reality show, compare Ostuni. Dalla fine di agosto sino a qualche giorno fa, la produzione targata MTV, che ha potuto contare sul supporto tecnico e logistico di Apulia Film Commission,  ha lavorato alle riprese di una delle serie televisive più seguite nella storia dell’emittente e della televisione stessa. 

I concorrenti, il cui numero è composto in egual misura da uomini e donne rigorosamente single, trascorrono il loro tempo su un’isola o presso una località marina. Anziché trascorrere una vacanza all’insegna di un nuovo amore, come è stato fatto credere loro, ciascun partecipante si trova di fronte a uno o più dei propri ex partner. L'incontro inatteso genera le reazioni più disparate e alimenta non poche tensioni. Avviata nel Regno Unito ad aprile del 2014, in quasi cinque anni il format è stato prodotto da MTV per altri Paesi, tra cui l’Italia, dove ha debuttato il 26 settembre scorso.

La realizzazione della decima edizione britannica del format internazionale, che andrà in onda tra settembre e dicembre 2019, è stata sviluppata dalla M&M Media Services SRL di Milano e dalla MG SRL di Ivo Micioni, due importanti realtà del panorama produttivo italiano, responsabili dell’individuazione delle località presso cui si è svolto lo show, del coordinamento di aziende e professionisti coinvolti, nonché di tutte le attività previste dal copione. A raccontare quella che è stata un’impresa tutt’altro che semplice, Pino Ladisa e Deborha Brandonisio, rispettivamente Forward planner set e Fixer assistant, impegnati circa 24h al giorno a soddisfare le richieste della produzione e dei dodici concorrenti. 

«Non sarebbe stato possibile portare a termine un lavoro così lungo e complesso – hanno dichiarato Ladisa e Brandonisio – senza il supporto dell’amministrazione comunale, di cui ci teniamo a lodare la grande disponibilità, e senza la collaborazione dei tanti professionisti che ci hanno messo a disposizione i loro spazi e soprattutto la il loro prezioso tempo. 

Speriamo di poter portare a breve in questa meravigliosa città un’altra importante produzione televisiva/cinematografica, di cui per scaramanzia non vorremmo anticipare nulla. Cerchiamo sempre di tornare laddove il nostro lavoro è stato apprezzato e reso più semplice, perciò nei confronti di questa città sentiamo di dover ricambiare la gentilezza e la generosità delle persone che la abitano. 

Siamo estremamente grati al sindaco e al vicesindaco per aver azzerato i tempi burocratici di ogni passaggio obbligato che il nostro lavoro prevede e anche per aver mantenuto il riserbo sulle riprese in corso, cosa che ha permesso alla produzione di portare avanti l’attività senza ingerenze o distrazioni».

«Una troupe di quasi cento persone, che per un mese risiede e lavora sul nostro territorio – ha affermato il sindaco Gianfranco Coppola – non può che portare crescita economica e confronto culturale. Conosco abbastanza bene l’universo che ruota attorno alle produzioni televisive e cinematografiche e sono stato entusiasta sin da subito di ospitare una realtà operativa di questo tipo, approdata qui in coda alla stagione estiva, quindi in un momento relativamente tranquillo».

«Ringrazio Pino e Deborha a nome dell’amministrazione, ma anche della città, per le belle parole – ha dichiarato il vicesindaco Guglielmo Cavallo – seguite a un lavoro eccellente, che restituirà a Ostuni un ritorno non indifferente in termini d’immagine. Quando lo show sarà trasmesso saranno tante le persone in giro per il mondo che si chiederanno dove si trovano gli scenari da sogno e le persone squisite che hanno accolto il cast del reality».

Tante sono state infatti le attività commerciali e i professionisti che hanno prestato gratuitamente i propri servizi per la realizzazione delle riprese. Le cinque troupe che hanno lavorato contemporaneamente a ritmi serrati, sono state accolte dal White Ostuni beach club, Paragrafo 25, Casa Ciaccia, Caffè Garibaldi, Ristorante Porta Nova, Sorsi&Morsi, Ceramiche Carella e supportate da Walking Wine, Ostuni Touring e da diversi artigiani che hanno mostrato ai concorrenti come si realizzano tradizionali utensili in legno o come si fanno le orecchiette.

«Uno show che andrà in onda in 45 Paesi – ha affermato Enzo Farina, Tenente della Polizia Municipale e storico vignettista ostunese – rappresenta sicuramente un’importante operazione di marketing per il nostro territorio. Positivamente colpito dalla grande professionalità di Pino, di Deborha e di tutto lo staff, sono stato lieto di contribuire alla realizzazione delle riprese con la mia arte, realizzando diverse caricature, sia per i concorrenti, che per qualche operatore».  
 
 
 
 
 
 
 
 
“LA BELLEZZA NELLA LITURGIA, IL SUO DECADIMENTO E LA CRISI DELLA FEDE”: CONFERENZA CON MONS. NICOLA BUX A ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it