mercoledì 17 ottobre 2018

Ostuni. Torna in Villa Comunale Hortus, la mostra-mercato che giunge alla terza edizione e raddoppia il numero di espositori, laboratori ed eventi tematici

Tecniche e buone pratiche per prendersi cura dell’orto e del giardino saranno svelate sabato 20 e domenica 21 ottobre prossimo a Ostuni in Villa Comunale, quando gli appassionati di botanica e orticoltura potranno circondarsi di specie arboree e floreali autoctone ed esotiche, durante la terza edizione di Hortus. 

Ideata e organizzata dall’associazione di promozione sociale Hortus Puglia, in collaborazione con il Comune di Ostuni e con il supporto della celebre rivista a tiratura nazionale “Gardenia”, la edizione 2018 di Hortus conta ben trenta espositori ed ha per tema centrale Il Giardino d’inverno. Convegni, mostre, seminari, laboratori per bambini, presentazione di libri sulla biodiversità, show cooking, ma anche un dibattito sulla Xylella, le attività previste durante i due giorni che vedranno protagonista la Villa ostunese intitolata a Sandro Pertini, dove voleranno gli aquiloni dell’accoglienza realizzati dagli ospiti del CARA Auxilium di Restinco. 

Durante la conferenza stampa svoltasi nella mattinata di oggi, mercoledì 17 ottobre, presso Palazzo di Città, alla presenza del sindaco Gianfranco Coppola e dell’assessore alle attività produttive Maria Zurlo, Pierangelo Argentieri, presidente di Hortus Puglia e Alma Sammarco,direttore scientifico del progetto, hanno reso noti i dettagli di uno degli eventi più partecipati dell’autunno ostunese.

«L’iniziativa su cui l’amministrazione comunale continua a scommettere – afferma Pierangelo Argentieri – punta a diffondere la cultura del verde in chiave di sostenibilità ambientale. Potendo contare su trenta collezionisti e su quello scrigno di biodiversità che è la Villa Comunale, si potrà approfondire su diversi temi legati alla cura dell’orto e del giardino. Sarà un evento in cui convergeranno tanti soggetti diversi, lasciando spazio ai temi della solidarietà e della pace, su cui si sviluppa un altro evento che si apre immediatamente dopo Hortus, la Settimana dei bambini del Mediterraneo»

«Con soddisfazione la mia amministrazione accoglie per il terzo anno di fila questa interessante manifestazione – dichiara il sindaco Coppola – a cui personalmente mi lega la passione per la cura delle piante. Tra le tante attività previste troverà spazio un dibattito in merito all’annoso problema della Xylella, un argomento che il Comune di Ostuni ha dimostrato di voler approfondire dal punto di vista scientifico con la recente istituzione del presidio informativo che fa capo al Libero Comitato anti-Xylella, presieduto dall’architetto Carmela Riccardi, tra gli ospiti del convegno inserito tra gli appuntamenti di Hortus 2018». 

«Questa manifestazione rafforza il fortunato sodalizio tra la Città di Ostuni e Hortus Puglia – dichiara l’assessore Zurlo – importante perché risponde alla prerogativa comune di tutelare la biodiversità del contesto naturale locale. 

Un percorso virtuoso che si inserisce in un discorso più ampio che l’amministrazione porta avanti in collaborazione con altri enti istituzionali e soggetti privati, come il Parco delle Dune Costiere e da ultimo l’associazione temporanea di scopo che ha dato vita all’evento “Seminare il Futuro!”, andato in scena domenica scorsa presso gli Orti storici comunali. Grazie all’impegno profuso in tal senso, la FEE (Foundation for environmental education) e Confagricoltura quest’anno hanno nuovamente insignito il Comune di Ostuni del riconoscimento della Spiga Verde,il vessillo che certifica i territori più attenti alla qualità della vita, dando risalto alle buone pratiche di conservazione del patrimonio naturalistico».

«Entrando nel merito del programma – spiega Alma Sammarco – posso anticipare che, grazie alla risposta entusiastica degli espositori, avremo diverse novità, come un vivaio dalla Sicilia che seleziona e coltiva esclusivamente agrumi, oppure una delegazione proveniente da uno dei centri più specializzati d’Italia nella coltivazione di piante carnivore. Verrà posto l’accento sulle proprietà benefiche delle piante selvatiche commestibili, che stanno entrando di diritto nei menu di grandi chef e nelle abitudini alimentari di tante famiglie italiane. Si allarga dunque il panorama di utilizzo delle specie botaniche più disparate, che verrà approfondito grazie a seminari e convegni a tema. Ospiteremo Giovanni Spinelli, responsabile scientifico dell’Orto botanico e Museo delle piante di Bari, che ci parlerà degli usi, dei costumi, delle peculiarità alimentari delle piante, introducendo un divertente laboratorio dedicato a bambini e ragazzi che prevede la realizzazione di “bombe verdi”, ovvero delle sfere impastate con terra, argilla e semi, da piantare a seconda delle esigenze specifiche di ogni pianta che andrà a nascere. Oltre alle attività legate al verde, si terranno laboratori per la produzione artigianale di saponi, di birra e di monili interamente realizzati con i semi».


Hortus, mostra mercato dell’orto e del giardino – III Edizione
Sabato 20 e Domeni 21 ottobre 2018 – Villa Comunale “S. Pertini”

PROGRAMMA

SABATO 20
9,30: Inaugurazione, partecipano il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola e il presidente di Puglia Hortus
10,00: Incontro con Nanga Re, cacciatore di semi
10,30: Incontro con Giovanni Signorile, responsabile del Servizio di divulgazione scientifica Museo Orto Botanico di bari “Usi possibili delle nostre piante spontanee, per il gioco, la cura, l’alimentazione, la magia…”
11,30: Laboratorio “Ecobombe per la tua guerrilla gardening”, a cura Masseria dei Monelli
15,00: Incontro con Angelo Giordano e Valerio Tanzarella (Exterra)“Canapa e Marijuana legale tra sostenibilità e occupazione. Il cambiamento è in atto”
15,45: Incontro con Paolo Gullino e Sofia Cerrano “Piante edibili, piante incredibili” (Collana “Piante innovative”
16,30: Incontro con Carlo Mininni “Microgreens, fiori e foglie commestibili”
17,30: Incontro con Carmela Riccardi (Presidente Libero comitato antixylella), Pietro Sumerano (Tecnico consulente Libero comitato antixylella fitosanitario), Antonio De Franco (Segretario Mab, Movimento agricoltura di base) “Perché la zylella è fastidiosa?”
Modera Michele Peragine, giornalista Rai 3     


DOMENICA 21
10,00: Incontro con Tiziana Volta della Rivista Gardenia e dell’Associazione “Mondo senza guerre e senza violenza” e con Tiziana Micelli, Coordinatrice “Settimana dei Bambini del mediterraneo” “Creiamo il simbolo della Pace”
11,00: Incontro con Simonetta Chiarugi blogger, scrittrice e acquarellista botanica
“ Aquarello Botanico: storia e tecnica”
11,30: Incontro con Felice Suma, Associazione “Passo di Terra” Presentazione libri “La Bontà delle Malerbe” (Felice Suma) e “Fiori & Fiori, Cibi e Bevande” (Santina Lamusta e Nunzia Maria Ditonno) 
12,15: Incontro con Enrica Beduschi “Foraging, l’Orto di Tutti”
Show Cooking “Fra i Fiori a cucinare: dimostrazione di puro spettacolo per i nostri sensi”
15,00: Presentazione Libro “La Biodiversità delle Colture Pugliesi” con Pasquale Venerito, Presidente Associazione “Passo di Terra”
16,00: Incontro con Paolo Tasini e Valerio Gallerati, Associazione “Maestri di Giardino”
“Bello d’Inverno: trame di luce in giardino”
17,00: Incontro con Bruno Vaglio “Inverno: Tempo per ‘fare la terra’. Riflessioni di pedologia applicata al giardino”
18,00: Momento musicale con Mike E. Eghe
 
Nelle due giornate si svolgeranno i seguenti laboratori: “Aquiloni” a cura del Cara Auxilium di Restinco; “Le collane di Naga Re”;  “Saponi Naturali di Maurizio Caputo”; “Semina Creativa” a cura di Daniela Trisolino (ISA); “Produzione della birra” a cura di Paolo Luna Nera; “Cenni di coltivazione sulle orchidee” a cura di Margherita Viola e Daniele Gamberini; “Rose e Graminacee: associazioni vegetali ” a cura di Filippo  Marroccoli e Titti Giacovelli; “Bonsai” a cura dell’Associazione Bonsai Valle d’Itria.
Mostre: “Orticola” a cura di ExTerra, “Pomologica” a cura di Passo di Terra.
 
È uscito in e-book - e nel periodo natalizio uscirà anche in formato cartaceo - il libro sulla storia di ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it