sabato 20 ottobre 2018

Sicurezza. il Movimento +39 chiede al sindaco Riccardo Rossi di indire una seduta straordinaria del Consiglio Comunale

Gli ultimi fatti di cronaca della città di Brindisi che hanno visto come protagonisti migranti richiedenti asilo, titolari di permesso di soggiorno per scopi umanitari e con molta probabilità anche irregolari, che sono accaduti nell'arco temporale di poco meno di un mese, hanno generato un clima di inquietudine diffusa tra la cittadinanza che non vede più certi episodi come casi isolati ma inizia ad avvertire una vera e propria emergenza sicurezza. 

Fatti accaduti prevalentemente in pieno giorno che minano fortemente la tranquillità dei cittadini nelle normali attività quotidiane, iniziano a generare una tipologia di allarme sociale di cui non si sono mai avute precedenti esperienze e che non risulta ancora quantificabile nelle sue ipotetiche estreme conseguenze. Dal rifiuto di munirsi di titolo di viaggio sugli autobus e di abbandonare il mezzo mostrando intemperanze nei confronti dei conducenti, allo scasso di vetrine e parabrezza anche in luoghi di cura e senza apparente motivo, fino alla tentata violenza sessuale ai danni di una ragazzina non ancora quindicenne, i cittadini sono stati più o meno direttamente protagonisti di fatti che richiederebbero un intervento più massiccio delle autorità di pubblica sicurezza nel presidiare il territorio e prevenire detti fenomeni. 

In tal senso, il gruppo consiliare della Lega insieme ai suoi esponenti cittadini ha già promesso una serie di iniziative per dire una volta per tutte no all'accoglienza a tutti i costi e senza preventive garanzie di sicurezza, ma il problema va con urgenza affrontato nelle istituzioni. 

Pertanto il Movimento +39 chiede al sindaco Riccardo Rossi di indire una seduta straordinaria del Consiglio Comunale in cui si possano discutere eventuali ordini del giorno riguardanti i fatti accaduti inquadrandoli come emergenza sicurezza del territorio, al fine di richiamare l'attenzione del Prefetto e di predisporre un controllo del territorio più massiccio da parte degli agenti di polizia locale che potranno operare nella veste di polizia giudiziaria, svolgendo un ruolo di coordinamento e collaborazione con le forze dell'ordine preposte a tali scopi. 

La situazione attuale richiede con estrema urgenza il monitoraggio del fenomeno migratorio nel territorio brindisino e non l'accoglienza di altri individui che potrebbero generare ulteriori difficoltà nella gestione dell'ordine pubblico e della sicurezza evidentemente già compromesse dalla criminalità locale.

Dr.ssa Loredana Siccardi
Movimento +39
È uscito in e-book - e nel periodo natalizio uscirà anche in formato cartaceo - il libro sulla storia di ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it