sabato 15 dicembre 2018

CARNE “POLACCA” AI NOSTRI BAMBINI - PIERRI (BP): “IL SINDACO ROSSI CI SPIEGHI IL SILENZIO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE”

L’operazione eseguita a livello nazionale dai carabinieri dei NAS ha evidenziato che un terzo delle mense scolastiche controllate non sono risultate in regola. Tra queste, figura anche la mensa del Comune di Brindisi, la cui gestione è affidata alla ditta Serenissima. I militari, infatti, hanno rinvenuto 80 chilogrammi di carne proveniente dalla Polonia e quindi difforme rispetto a quella prevista nel capitolato d’appalto. Questo ha portato al sequestro della stessa carne ed alla denuncia di tre responsabili della società per frode in fornitura pubblica. Non è dato sapere se quella carne era di buona qualità. 

Un fatto gravissimo, soprattutto se si considera che a Palazzo di Città i nostri amministratori “non potevano non sapere” (diversamente ci troveremmo di fronte ad una pericolosissima assenza di controlli sull’operato di chi prepara da mangiare ai nostri figli). 

E allora: perché il sindaco Rossi non ha informato i cittadini di Brindisi su quanto stava avvenendo nella gestione di un servizio così delicato come quello della mensa? E in caso contrario (cioè se non era al corrente di quanto stava accadendo) che provvedimento immediato ha assunto nei confronti di chi, all’interno della struttura comunale, lo ha tenuto all’oscuro di tutto? 

Ed infine: che cosa dovranno fare le famiglie brindisine lunedì? I bambini potranno consumare i cibi della mensa? Chi ci deve fornire garanzie se non il sindaco della nostra città?

Teodoro Pierri (Brindisi Popolare)
 
L’associazione Espressioni d’Arte promotrice di una serie di incontri dal titolo “la scienza racconta ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it