domenica 17 febbraio 2019

Brindisi. Dopo l’ultima sfiammata al Petrolchimico, l’Amministrazione Comunale di Brindisi mette alle strette Versalis

Dopo l’ultima sfiammata al Petrolchimico, l’Amministrazione Comunale di Brindisi mette alle strette Versalis, anticipando di portare avanti la diffida dello scorso ottobre.

Vicenda  sfiammate della torcia al Petrolchimico, è sempre la stessa storia…. Quella  che continua a preoccupare e mettere in ansia i cittadini brindisini ed anche l’ Amministrazione Comunale. Ed  ora il Sindaco Riccardo  Rossi e l’ Amministrazione comunale mettono  alle strette  Versalis,  con  una  nota  inviata anche al  Ministero  dell’ Ambiente, Istituto Superiore per la Ricerca e Protezione  Ambientale, Arpa  Puglia,  ASL  Brindisi  - Dipartimento   Prevenzione,  Prefettura di Brindisi,  ARESS, Regione  Puglia,  Provincia  di  Brindisi.

In sostanza, l’Amministrazione Comunale, negli ultimi mesi, oltre ai sopraluoghi  effettuati  tra l’altro dai tecnici ARPA (che hanno presentato un’ apposita relazione sulle anomalie riscontrate) ha più volte chiesto chiarimenti e spiegazioni ai vertici dirigenziali Versalis, ma senza  avere concrete risposte.  Quelle  risposte  che  attendono  anche e soprattutto i cittadini brindisini che, nonostante  le affermazioni  di Versalis e non solo,  non possono  dormire  sonni tranquilli. 

Pubblichiamo parte (significativa) della nota  del  Comune di Brindisi: 
“Con riferimento all’ oggetto (eventi emissivi torcia di emergenza del 15 febbraio 2019-  avvio di  Procedimento di  Ordinanza  contingibile e d’urgenza in materia di Sanità e Igiene Pubblica), facendo  seguito alle comunicazioni Versalis del  15/02/19 inerenti alla segnalazione di ulteriore guasto del sistema di alimentazione del  compressore K2001A, MK2001A con attivazione dei dispositivi di controllo e  dei sistemi di sicurezza, quale  la  Torcia  RV101C, si  chiede  alle  autorità  di controllo  preposte in ambito AIA, ovvero  ad  ISPRA  e  ARPA, di  voler verificare e  validare la  correttezza dei campionamenti del gas di  torcia effettuati dal  Gestore, con particolare riguardo  ai  relativi rapporti  di prova, per valutare  se, sulla scorta  delle risultanze, fosse stato  necessario attendersi che il Gestore attivasse  le procedure di  cui  agli  Art. 304   e  ss. Del  codice dell’Ambiente previste in caso  di minaccia di imminente  danno  ambientale“.

Già, la “parola chiave”  danno  ambientale, che  è nella testa  della comunità brindisina, che non si fida più di rassicurazioni, comunicati stampa,  annunci di opere di  sicurezza  e prevenzione  che devono poi essere supportati da fatti  concreti.  E bisogna dare atto  al Sindaco Riccardo  Rossi di non aver mai “abbassato la guardia”  su una problematica  non nata certamente  ora.

Ed ecco  la parte nella quale, in pratica,  il Comune  di Brindisi  annuncia  di  voler dare seguito alla  Diffida  inoltrata a Versalis  lo scorso mese di ottobre. 

“In caso dette risultanze confermassero questa previsione, l’Amministrazione Comunale dovrà adoperarsi in coerenza con quanto indicato nella propria  diffida  del 10/10/2018 ( “Diffida al gestore dello Stabilimento  Versalis  S.p.A.  in ordine  alla predisposizione urgente di adeguate misure e idonei strumenti volti  al non verificarsi di eventi emissivi incontrollati “), chiedendo  al contempo alla competente autorità ministeriale che siano applicate le sanzioni  di cui al  comma 9 dell’ Art. 29 – decies  del  Dlgs   152 /2006, in relazione  all’ entità’ dell’ inosservanza delle prescrizioni  autorizzatorie“.

Che risponderà Versalis ?  

CLICCA QUI per leggere la nota dell’ Amministrazione Comunale di Brindisi nella sua interezza.

Articolo  di  Ferdinando Cocciolo.     
 
Un tuffo nel passato alla scoperta dei più antichi mezzi di trasporto trainati da magnifici cavalli. La ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it