venerdì 1 marzo 2019

Le Pro Loco pugliesi al carnevale di Venezia - Lauciello (pres. Unpli Puglia): “Evento di respiro internazionale”

Capone (Ass. Turismo Regione Puglia): “Grazie alle Pro Loco per il lavoro promozionale e organizzativo”

Sette i gruppi che sfileranno, con oltre 300 figuranti, dalle 15.30 alle 17.45 di lunedì 4 marzo. Protagonisti le “Maschere di Tricarico”, le “Meraviglie di Puglia-Carnevale Barocco alla Corte di Lecce”, il “Carnevale tradizionale mocheno: il betschato”, i “Gruppi Boes e Merdules di Ottana”, il "Carnevale di Civitella di Romagna", la "Corte di Re Bertoldo" dal Carnevale di San Giovanni in Persiceto

Torna l’appuntamento con i “Carnevali della tradizione” che esalteranno l’offerta del Carnevale di Venezia con esibizioni provenienti da sei regioni, su iniziativa dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia. Maschere, danze scaramantiche, sfilate di personaggi in costume con riti che affondano le radici nella storia e nelle tradizioni dei territori rappresentati dai sette gruppi selezionati, con oltre 300 figuranti, che giungono da Tricarico (Basilicata), da Valle del Mocheno (Trentino-Alto Adige), Ottana (Sardegna), Lecce (Puglia), San Giovanni in Persiceto e Civitella di Romagna (Emilia-Romagna) e da Padova (Veneto).

Dalle 15.30 alle 17.45 di lunedì 4 marzo in piazza San Marco sfileranno le “Maschere di Tricarico”, le “Meraviglie di Puglia - Carnevale Barocco alla Corte di Lecce”, il “Carnevale tradizionale mocheno: il betschato”, i “Gruppi Boes e Merdules di Ottana”, il “Carnevale di Civitella”, la “Corte di Re Bertoldo-Carnevale di San Giovanni in Persiceto”; all'evento partecipa anche l'associazione “Regaliamo un sorriso” di Grantorto (Prov. di Padova) che nell'occasione consegnerà un assegno a sostegno della ricerca per la Città della Speranza di Padova.

“Proseguiamo nella costante opera di valorizzazione dei patrimoni immateriali culturali, la prestigiosa partecipazione al Carnevale di Venezia, è un importante tassello della complessiva azioni avviata dall’Unpli in tale direzione” sottolinea il presidente dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina.

Un risultato frutto dello sforzo organizzativo e della passione delle singole Pro Loco coinvolte, supportate dai comitati regionali con il coordinamento e sostegno, a livello centrale, dell’Unpli e che ha incontrato la collaborazione della Città di Venezia e della Regione del Veneto.

“Siamo contenti e onorati di far approdare uno dei Carnevali più prestigiosi di Puglia nella piazza sede mondiale del Carnevale, quella di san Marco a Venezia”, dichiara Rocco Lauciello, presidente Unpli Puglia, “Il Carnevale barocco leccese è uno dei patrimoni artistici, culturali, storici, folkloristici della Terra di Puglia e mette in evidenza, ancora una volta, quanta dedizione, quanta professionalità e quanta passione vengano profusi dai volontari delle nostre associazioni Pro Loco nell’ambito dell’organizzazione di eventi di largo respiro nazionale e internazionale”.

“La Puglia si fa onore con un’altra delle sue perle: il Carnevale”, sostiene l’assessore all’industria culturale e turistica della Regione Puglia Loredana Capone, “e ancora una volta sono le Pro Loco della Terra di Puglia a tenere alta la valenza turistico-culturale delle nostre comunità con il loro impegno, la costante passione nel promuovere la nostra Regione. Grazie all’Unpli nazionale e regionale per il lavoro svolto. La Regione Puglia sarà sempre pronta a cooperare al fine di ottenere assieme risultati sempre più incisivi”.

I Carnevali della tradizione si inseriscono nella complessiva opera di recupero, tutela e valorizzazione del patrimonio immateriale culturale avviata da tempo dell’Unione Nazionale delle Pro Loco: un’attività riconosciuta dall’Unesco presso cui l’Unpli è accreditata.

Le Foto in galleria sono della Pro Loco di Corsano (Lecce)
 
Domenica 10 novembre, alle ore 18.30, presso la Feltrinelli point Brindisi in corso Umberto I n. 113, si terrà ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it