martedì 14 maggio 2019

Fasano. Tassa di Soggiorno, Raffaele Trisciuzzi interroga il Sindaco

Mercoledì 3 aprile u.s. nella sala di Rappresentanza del Comune di Fasano è stato presentato alla vasta platea delle strutture ricettive operanti sul territorio fasanese, il nuovo software gestionale per la registrazione delle presenze turistiche denominato PayTourist, con l’avvento della stagione estiva stanno emergendo una serie di criticità sull’applicazione delle “novità” introdotte dall’amministrazione.

Il Sindaco Zaccaria dichiarava sicuro che “il turista che sceglie di soggiornare all'interno di una struttura ricettiva certificata PayTourist sa che il prezzo pagato per la tassa di soggiorno sarà certamente reinvestito proprio per coloro i quali dopo di lui verranno a visitare lo stesso territorio...” Gli operatori del settore (e non solo loro) sanno benissimo che non è così, ma lo stesso confidano che questo nuovo strumento di cui il Comune di Fasano si sta dotando (a soli tre anni dall’adozione del vecchio software costato più di 90.000,00 euro alle casse comunali) possa rivelarsi un valido strumento nella mani di questa Amministrazione per debellare, o quanto meno contrastare in maniera efficace, il grande cancro che da anni ormai sta stritolando tutte le strutture ricettive regolarmente operanti sul territorio fasanese, ossia l’esercizio abusivo dell’attività turistico-ricettiva extra alberghiera. In tal senso il M5S di Fasano attraverso la voce di Raffaele Trisciuzzi, durante il prossimo CC, chiede al Sindaco maggiori spiegazioni in merito ai tempi e alle modalità con cui questa Amministrazione rendere conto della Tassa di Soggiorno, attraverso consultazioni aperte con la cittadinanza e le strutture alberghiere, perché sia rinvestita in interventi turistici.

Inoltre si chiedono quali azioni il Sindaco e gli Assessori cangianti di Fasano abbiano intrapreso per sanare le gravi irregolarità emerse nel settore e come intenda risolvere i problemi relativi alla gestione proprio della tassa venutisi a creare con l’imposizione di una nuova piattaforma-software gestionale, che crea disagi e oneri aggiuntivi alle strutture. 

Di seguito il testo della Interrogazione  sulla Tassa di Soggiorno 

Al sig. Sindaco del Comune di Fasano Dott. Francesco Zaccaria
Al sig. Presidente del Consiglio Comunale Avv. Vittorio Saponaro

Oggetto: Interrogazione a risposta scritta/orale, inerente le nuove regole sull’imposta di soggiorno.

Il sottoscritto Raffaele Trisciuzzi, Consigliere comunale della lista “Movimento 5 Stelle”,
PREMESSO CHE

- il Comune di Fasano si è dotato, con deliberazione del Consiglio comunale n. 12 del 22 maggio 2014, del regolamento sulla disciplina dell’imposta di soggiorno, la cui disciplina si rinviene nel testo dell’articolo 4 del D.lgs. 14 marzo 2011 n. 23, avente ad oggetto: “Disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale”;

- Con successiva deliberazione del medesimo organo, n. 65 del 27.11.2014, oltre a confermare l’istituzione dell’imposta di soggiorno per l’anno 2015, si è provveduto all’approvazione del nuovo regolamento per l’imposta di soggiorno;

- Con deliberazione del Consiglio comunale n. 8 del 29.01.2015, si è provveduto a riapprovare il nuovo testo del Regolamento per la disciplina dell’imposta di soggiorno, frutto dei lavori del tavolo tecnico svoltosi con gli operatori del settore;

- Con deliberazione del Commissario straordinario n. 6 del 16 marzo 2016 si è provveduto, a seguito delle modifiche relative all’art. 9 (“Obblighi dei gestori delle strutture ricettive”) alla nuova approvazione del testo regolamentare suddetto;

- Con deliberazione del Consiglio comunale n. 17 del 30 marzo 2017 sono state approvate alcune modifiche ed integrazioni al testo regolamentare riguardanti gli adempimenti dei gestori delle strutture ricettive, prevedendo, in particolare, a carico dei gestori delle strutture ricettive, l’obbligo di presentare dichiarazione mensile, mentre nessuna novità ha riguardato la disciplina del versamento dell’imposta dovuta, che può essere effettuato al raggiungimento della soglia di € 500,00, fermo restando l’obbligo di rispettare in ogni caso il termine del 15 novembre dell’anno di riferimento;

CONSIDERATO CHE
- con Deliberazione del Consiglio comunale n. 6 del 28 febbraio u.s. questa Amministrazione ha deciso di intervenire in maniera assolutamente arbitraria nella riformulazione di parti importanti dell’articolato regolamentare, provocando la sollevazione massiccia delle imprese del settore, completamente ignorate durante tutto il processo decisionale che ha portato fino alla Deliberazione stessa;

- con l’adozione da parte del Comune di Fasano del nuovo software per la registrazione delle presenze e il calcolo dell’imposta di soggiorno dovuta, ogni struttura ricettiva regolarmente registrata, sarà obbligata a maggiori adempimenti di carattere burocratico, nonché, per quelle strutture che operano utilizzando un proprio software gestionale delle prenotazioni, all’esborso di capitali propri per configurare la cosiddetta “interfaccia” che possa mettere in comunicazione i due software di cui sopra;

tutto ciò premesso e considerato, il sottoscritto Consigliere comunale INTERROGA il Sindaco e la Giunta comunale tutta, al fine conoscere:

1) come l’amministrazione intenda investire i proventi della tassa di soggiorno nel rispetto delle finalità turistiche e se a questo scopo voglia predisporre dei tavoli di consultazione aperti con la cittadinanza e con le strutture alberghiere,

2) quali azioni questa Amministrazione ha posto in essere per accertare e sanare le gravi irregolarità del settore che insistono ormai da anni sul territorio fasanese, in merito all’esercizio dell’attività turistico-ricettiva alberghiera e extra alberghiera,

3) sapere se questa Amministrazione abbia intenzione di andare incontro a quelle strutture già dotate di un proprio software di gestione delle prenotazioni per evitare loro, anche solo in parte, di accollarsi il pagamento delle prestazioni di una idonea software house che possa creare la cosiddetta “interfaccia”, per mettere in comunicazione il proprio gestionale col nuovo software di registrazione delle presenze adottato dal Comune di Fasano.  

Fasano, 14.5.2019


Raffaele Trisciuzzi – Movimento 5 Stelle
Un tuffo nel passato alla scoperta dei più antichi mezzi di trasporto trainati da magnifici cavalli. La ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it