mercoledì 15 maggio 2019

Porto di Brindisi. Angelo Caniglia: Questo dovrebbe essere il biglietto da visita in cui e con cui ospitiamo i passeggeri delle navi da crociera?

C'è un gran parlare sul porto, incontri su incontri e, ancora dibattiti che, come sempre concludono un nulla di fatto, procrastinando nel tempo scelte non scelte ed è talmente evidente ciò, che ancora una volta i cittadini sono chiamati ad  assistere  alle diatribe sorte tra Enti convenuti a detti incontri.  Giorni or sono abbiamo percorso le vie di accesso che portano a Costa Morena, vituperato “fiore all'occhiello del nostro porto”, il deserto Direttore, il deserto. 

Dette vie attraversano entrambe la Zona Industriale e sono gioco forza le strade su cui sono costretti a transitare,  auto, camion's, pullman, passeggeri, tutti, ad imbarcarsi sui traghetti per i Paesi al di là dell'Adriatico.  Di sera chi arriva a Costa Morena attraversa una zona fantasma!  Si trovano anonimi cartelloni che a mala pena si intravedono dopo il tramonto con i traghetti che imbarcano dopo le 22! 

Non vi è un cartello, che sia solo uno, che indichi le biglietterie, (si trovano tutte in un posto, alla zona imbarchi, molto distanti tra loro), l'orario delle partenze e degli arrivi, dei servizi di assistenza ed informazioni!

I viaggiatori entrano nel deserto e l'oasi è rappresentata da un BAR a serrande abbassate, il cui titolare accetta prenotazioni da una porta laterale del locale. Per riposare o consumare qualche panino vi è  qualche tavolo con quattro sedie,  fredde luci al neon ed una struttura che solo a vederla di fa pietà!  Un parcheggio enorme!  Il tutto realizzato con soldi pubblici!  Questo dovrebbe essere il biglietto da visita in cui e con cui ospitiamo i passeggeri delle navi da crociera? 

E' tutto evidente che le Compagnie, snobbano Brindisi e dintorni, non  appena sbarcano i propri clienti li mettono sui pullman e li portano a visitare Lecce, mentre  i nostri operatori annaspano, i commercianti dell'intera città devono accontentarsi delle briciole.  Squallore ed indecenza la fanno da padrone, vergogna!sic - Se questo è lo stallo in cui il Nuovo annaspa, ci chiediamo chi abbiamo eletto?

I grandi progetti sono fatti da tanti tasselli e sul destino del nostro porto sono state scritte tante  e tante pagine, fiumi di inchiostro per fiumi di parole! Turismo e sport? 
Assessore, non faccia l'ingenuo, siamo abituati agli spot elettorali di chi verrà a riproporsi per le elezioni regionali... Per esempio, Le suggeriamo di farsi consegnare il progetto  sul palazzetto dello sport che sin  dai tempi del sindaco Mennitti  esiste e, risulta essere un capolavoro.  

E' dai tempi che furono che si parla di Turismo ….. per caso i cittadini sanno dove sono finiti le manifestazioni del Negramaro e dello Snim? Sono finite forse a Bari, a Taranto o si sono perse? Per la cronaca al tavolo regionale in cui si è parlato tra l'altro dello Snim il Sindaco di Brindisi era presente e non ha proferito parola sulla importanza dello SNIM per Brindisi, non si è battuto da leone per la propria città che lo ha voluto sindaco.

A tutte le Autorità che siedono attorno ai tavoli, a coloro che si sono proposti  come il cambiamento dimostrino che il valore della dignità di cittadino non sia ormai un ricordo perso nei meandri della povertà intellettuale e sia da esempio per tutti. Dignità per coloro i quali, per servizio ed al servizio della città di Brindisi, città di frontiera, prestano il proprio lavoro. Sindaco e Presidente dell'autority: biglietto da visita per Costa Morena.
 
 

LIBERALI DI BRINDISI 
 
Francesco Recchia presenta il suo libro dal titolo “Nel silenzio della notte”, pensieri, racconti e poesie. ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it