lunedì 25 maggio 2020

Brindisi. Torna il Coro della Rete Orpheus, anche a distanza - Settimana della Musica edizione 2020

Anche in tempi di Covid, quando è vietata ogni forma di assembramento e le Scuole non possono accogliere gli studenti, il Coro delle Scuole della Rete Orpheus ha cercato il modo per far sentire ancora una volta le sue voci, in occasione, come da tradizione, della Settimana della Musica 2020.

Da cinque anni ormai, nelle scuole della provincia brindisina la Rete Orpheus celebra la Settimana della Musica, voluta dal Ministero dell’Istruzione,  con un grande evento di lancio al Teatro Verdi di Brindisi, in cui si esibisce il Coro della Rete, noto, anche, per aver preso parte sul territorio a numerose occasioni istituzionali di grande rilievo.

Quest’anno però, a causa della situazione epidemiologica, l’inaugurazione, che non può aver luogo nella forma consueta, assume una veste nuova, diversa, speciale: diventa un’esibizione canora racchiusa in un video che rappresenta i 130 bambini e ragazzi del Coro Orpheus cantare - ‘distanti, ma uniti’ – il brano “Le Mani” di Eduardo De Crescenzo, canzone impegnativa per i bambini, scelta per il suo valore denso di significato, evocativo di un contatto non più fisico, ma di intenti e di sentimenti. E così l’esecuzione della pezzo a più voci viene registrata non solo per il territorio, ma anche per entrare nella Rassegna nazionale delle istituzioni scolastiche ‘ La Musica unisce la Scuola’, organizzata per la Settimana Nazionale della Musica a Scuola (25-30 Maggio)  da MIUR e INDIRE.

Per realizzare lo straordinario risultato di mettere insieme, rimanendo a distanza, le voci di 130 tra bambini e ragazzi, hanno unito le forze le Scuole della Rete Orpheus: il Liceo Musicale dell’IISS Marzolla Leo Simone Durano di Brindisi (Istituto capofila), l’ I.C. Bozzano di Brindisi, l’I.C. Casale di Brindisi, il Primo Circolo Didattico di Mesagne, il Secondo Circolo Didattico di Mesagne, l’I.C. Commenda di Brindisi,  l’I.C. De Simone di San Pietro Vernotico, la Scuola Sec. Primo Grado Materdona Moro di Mesagne, l’I.C. di San Pancrazio Salentino, l’I.C. Sant’Elia Commenda di Brindisi, Il Primo Istituto Comprensivo di San Vito dei Normanni, l’I.C Valesium di Torchiarolo. 

Un lavoro di squadra che ha coinvolto studenti, genitori, docenti, che, non senza difficoltà, ma certamente  con entusiasmo hanno lavorato a distanza utilizzando tutti i mezzi disponibili ‘da remoto’ perché il video prendesse forma con il coordinamento tecnico del Liceo Durano. Nelle inquadrature dei ragazzi che intonano il brano alternandosi rapidamente, anche la celebrazione dei primi cinque anni di vita della Rete Orpheus, mediante immagini di repertorio del Coro, che testimoniano il grande impegno profuso dagli oltre 100 coristi nelle diverse manifestazioni svolte sul territorio: dalle serate al Teatro Verdi di Brindisi, al concerto al Teatro Italia di Gallipoli, alle celebrazioni istituzionali per la Festa della Repubblica in collaborazione con la Prefettura di Brindisi,  passando per il prestigioso concerto con l’Orchestra Nazionale dell’Arma dei Carabinieri del giugno scorso, o per il concerto per il C.O.N.I tenuto a novembre scorso, fino ad arrivare al Gran concerto di Natale  2019 presso la suggestiva Chiesa di Santa Maria del Casale. 

Emozionante il risultato finale, che unisce i 130 studenti in un legame speciale che solo la Musica può creare, esattamente come rivela il titolo della Rassegna ‘La Musica unisce la Scuola’. 

Significativo, in chiusura del video, l’omaggio al maestro Ezio Bosso, scomparso recentemente, i cui insegnamenti sul potere straordinario della Musica -di legare insieme, salvare e rendere tutti uguali abbattendo ogni barriera-  sono modelli preziosi per docenti e studenti.

Di seguito il link al video del Coro Orpheus per l’inaugurazione della Settimana della Musica edizione 2020

https://www.youtube.com/watch?v=D_Gv7DVBsjk
 
 
 
 
Dopo la chiusura forzata dettata dalle ordinanze nazionali e regionali per l’emergenza Covid19, il Museo ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it