venerdì 11 settembre 2020

Brindisi e le Antiche Strade: Brindisi e Lecce in sinergia per la “Rete di accoglienza dei pellegrini”

Presso l’Ex Convento delle Scuole Pie, futura sede del “Centro Servizi Culturali – Accademia degli Erranti”, si è tenuto un incontro tra la Rete di Accoglienza dei Pellegrini – Brindisi, ideata e coordinata dall'Associazione Brindisi e le Antiche Strade e la Rete di Accoglienza dei Pellegrini – Lecce, coordinata da Laica Salento.  All'incontro, presieduto ed introdotto dalla Presidente di Brindisi e le Antiche Strade, Rosy Barretta e dal dott. Angelo Fabio Attolico, progettista della regione Puglia e responsabile dei Cammini, hanno partecipato per Brindisi: il dott. Antonio Melcore, Referente dei Cammini ed Itinerari Culturali dell'Associazione Brindisi e le Antiche Strade, il Console Onorario di Grecia avv. Antonella Mastropaolo ed il Presidente dell’Associazione Pani e Pesci Cosimo Alfarano, mentre per Lecce hanno preso parte: Dott. Davide Montefrancesco, Direttore di Laica Salento, la prof.ssa Anna Trono presidente AVFP (Geografia del Turismo - Unisalento) con il dott. Fabio Mitrotti, la dott.ssa Silvia Spedicato, di ConfAgricoltura e dal Dott. Antonio Greco di SalentoLive24.

L'incontro fa seguito all'intesa nata dai due territori di costituire un'offerta turistica e di ospitalità incentrata sul “Pellegrino” puntando sulla creazione di una sinergia che unisca strutture ospitanti e ricettive, come Bed and Breakfast, Masserie, Agriturismi, Ristoranti e Trattorie, Cantine ed altro che, secondo determinati parametri e tariffe, possano costituire un punto di riferimento per l'accoglienza e l'ospitalità dei pellegrini che si trovano a percorrere il Tratto da Brindisi sino a Santa Maria di Leuca.

L'esperienza brindisina, con la nascita a Giugno della “Rete accoglienza dei pellegrini” ha avuto la funzione di apripista per ripetere la stessa in altri territori. Il dott. Melcore ha infatti illustrato il percorso che ha portato alla creazione di tale sistema ed i risultati in questi tre mesi dalla nascita della rete brindisina sono soddisfacenti, infatti i Pellegrini accolti hanno sfruttato le disponibilità di Vitto ed Alloggio presenti negli elenchi delle strutture convenzionate con i Pellegrini, ricevendo apposite tariffe convenzionate e gli operatori del settore che hanno avuto i contatti con i Viandanti hanno ricevuto dei feedback positivi.

Insieme al Dott. Angelo Fabio Attolico si è poi analizzato il sistema dei Cammini e dell'accoglienza in generale, puntando l'attenzione sulle varie esigenze che questo importante settore, in crescita, richiede e sull'importanza della collaborazione tra territori, come realtà locali ed associazionismo e l'importanza che rivestono le Pubbliche Amministrazioni per quanto riguarda la tutela dei territori e dei tratti interessati dai cammini, cercando di cogliere anche le opportunità di finanziamento che vari enti mettono a disposizione per tali finalità.

Siamo sicuri che questo processo “In Cammino” sia un’ottima strategia di Marketing Territoriale capace di fornire occasioni di crescita per vari settori e realtà, avendo perciò una ricaduta positiva sul territorio, anche come flussi turistici. Dalla sinergia tra Brindisi e Lecce non può perciò che godere l’intero settore dei Cammini ed Itinerari Culturali, ma anche la stessa Regione Puglia.


Associazione Brindisi e le Antiche Strade
 
Si concluderanno il 30 settembre 2020 le ricerche archeologiche subacquee nell’insenatura di Torre Santa Sabina - ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it