giovedì 1 ottobre 2020

Brindisi. Verso il Giro d’Italia, un evento storico. Video intervista all’ Assessore Comunale allo Sport e le Attività Produttive Oreste Pinto .

Verso il  Giro d’Italia, un evento storico:  conferenza  stampa  di presentazione  della “Notte Rosa(ta)”.  Video intervista all’ Assessore Comunale allo Sport e le Attività  Produttive Oreste Pinto .

Coniugare  Sport e  promozione e  Sviluppo del  territorio si può, soprattutto quando, tra  tutte le parti  interessate, si mette  in campo  questa  “parola d’ordine“: sinergia.
E’ il Giro d’ Italia a Brindisi (con  partenza da  Matera), che,  il prossimo 9 ottobre  (7° tappa) ritornerà nel  capoluogo messapico dopo 49 anni,  un  evento  storico, che sembrava  davvero  non potesse  essere più raggiunto . Un evento  che  convoglierà  un  centinaio di giornalisti  provenienti  da  tutto  il mondo, ben 200  emittenti televisive, oltre a tanti, tanti, turisti .

E mercoledì  mattina,  presso la sala  di Palazzo Nervegna, conferenza stampa di  presentazione de “ La Notte   Rosa(Ta),  un evento promosso dal Distretto Urbano del Commercio “Brundisium” di Brindisi in collaborazione con il Comitato di Tappa del Giro d’Italia, il “Consorzio di tutela dei vini Doc Brindisi e Squinzano”, l'AIS - Associazione Italiana Sommelier, l’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni, il Polo Bibliomuseale della Regione Puglia, il Comune di Brindisi – Settore Beni Monumentali, la Fondazione Faldetta, la Camera di Commercio di Brindisi e l’Associazione Pani e Pesci. 

Erano presenti, oltre  all’ Assessore Comunale  allo  Sport  e Attività  Produttive Oreste  Pinto,  il Dirigente  Angelo  Roma  (tra l’ altro, componente del Comitato di  tappa),  il  Presidente della Camera di Commercio  di  Brindisi (che tra l’ altro ha voluto  ricordare  il  compianto Alfredo  Malcarne)  Antonio D’ Amore, il  Presidente Provinciale  f.f.  della  Confesercenti Brindisi Michele Piccirillo,  Dirigenti della Confcommercio  Brindisi. 
 
In preparazione dell'appuntamento con la tappa della 103esima edizione del Giro d’Italia (la 'Rosa') prevista per Venerdì 9 Ottobre, la città di Brindisi propone un fine settimana di esperienze sensoriali, commerciali e turistiche imperniate sulla scoperta di una delle eccellenze del territorio, Brindisi rosato, un prodotto al centro delle tendenze enoiche nazionali ed internazionali.

Durante la due giorni, sarà proposta una serie di eventi che coinvolgerà tutta la città. Sabato, focus sul centro, dove le attività commerciali rimarranno aperte fino alle 22.00 ospitando corner degustazione condotti da sommelier AIS, e i ristoratori proporranno un percorso innovativo del gusto con menù studiati per esaltare il gusto del “Rosato di Brindisi”. Ed ancora mostre, musei aperti e percorsi guidati.

Domenica mattina spazio a sport e mobilità sostenibile, con le bici alla scoperta di vigneti e cantine e i tradizionali schifarieddi come nuovi luoghi e mezzi da abbinare ai prodotti tipici del territorio. 

Il  Giro d’  Italia a Brindisi,  un’ occasione  irrinunciabile per la comunità  brindisina e la promozione  delle risorse della città e del territorio, per coniugare turismo, commercio,  terra, agricoltura.  Insomma, una Brindisi che, lasciando anche da parte  le polemiche e le negatività, si concentrerà  in questi  giorni su  un grande evento sportivo – sociale – culturale  che, tra  l’ altro, vedrà, per la gioia  dei tanti tifosi  e appassionati brindisini, correre fuoriclasse   del pedale come Peter Sagan, Vincenzo Nibali (tutti sperano in un tris rosa  del nostro miglior rappresentante  per le gare a tappe), il  Campione del Mondo su strada a Cronometro  Filippo Ganna,  Elia Viviani,  stranieri (per  la classifica generale) comeGeraint  Thomas e  Jakob  Fuglsang.

“La Notte Rosa(Ta)" vede  un grande coinvolgimento da parte degli imprenditori e  commercianti brindisini, delle Associazioni di categoria, Camera di Commercio, Confesercenti, Confcommercio, in un certo senso “messe alla prova” anche da un evento  di grande impatto come  un arrivo di tappa  del Giro d’Italia a Brindisi.    

Argomento su  cui si sofferma  il  Presidente Provinciale f.f. della  Confesercenti Brindisi Michele Piccirillo:   
“Abbiamo fatto lavoro di squadra, e  dobbiamo continuare su questa  strada, affinchè, soprattutto il giorno dell’ arrivo del  Giro a Brindisi, tutto vada per il meglio. Tutti  devono fare la propria parte, lasciando da parte  futili  polemiche e protagonismi.  Sarà  fondamentale l’accoglienza dei i turisti,  presentare un  prodotto  di qualità, e  in quest’ ottica, naturalmente, sarà  anche  importante l’apertura dei negozi e le attività  commerciali  oltre  l’orario consueto di  lavoro. Il mondo imprenditoriale e commerciale  è sicuramente  messo alla prova, ma grande  attore  e protagonista “.

L’ agricoltura,  il  vino di produzione locale  brindisina,  attraverso  proprio  il  Giro  d’ Italia, vogliono lanciare  un segnale, anche alle stesse istituzioni, quello della  necessità di consolidare  settori importanti  e strategici  per lo sviluppo della città e  del territorio, che  possono, anche  e soprattutto, creare opportunità  occupazionali  per i più giovani, e non  solo. E il  “ Rosato  formato  Brindisi”   ha  un’ occasione molto importante.  

Concetti  ribaditi  da  Carmine Di  Pietrangelo che   tiene anche  a ribadire come  “il Duc (Distretto  Urbano  del   Commercio), sotto  il profilo istituzionale  ma soprattutto in un’ ottica programmatica e di azioni concrete, debba  operare verso una strada comune comprendente Turismo, Commercio, Agricoltura “.

Ed  ecco, il  quadro delle  diverse  iniziative :   

1. LE STRADE ROSA
Sabato 3 Ottobre, dalle ore 17.00 alle 22.00, lungo i corsi principali e le vie dello shopping, i commercianti aderenti all’iniziativa offriranno degustazioni gratuite di vino rosato, guidate da sommelier professionisti dell'AIS - Associazione Italiana Sommelier.
Un percorso alla scoperta delle produzioni vitivinicole delle cantine della città di Brindisi, con uno sguardo particolare sulle ultime ed innovative produzioni di vini rosati.
Una carovana si snoderà per le vie commerciali della città di Brindisi e che farà tappa nelle oltre 50 attività aderenti all’iniziativa


2. IL GIRO DEL GUSTO
Sabato 3 e domenica 4 Ottobre, i migliori ristoranti della città saranno coinvolti nella preparazione di “menù rosa” da abbinare alle selezioni di vini rosati del territorio. Gli esercizi aderenti all’iniziativa proporranno piatti della tradizione gastronomica che meglio si sanno abbinare ai nostri ottimi vini rosati locali.

 3-  MUSEI, MOSTRE E BENI MONUMENTALI APERTI 
Grazie alla collaborazione con enti e associazioni sabato 3 Ottobre è prevista l'apertura straordinaria serale di musei, beni monumentali e mostre. Saranno visitabili sino a tarda sera il Museo Provinciale Ribezzo, la Palazzina Belvedere (che offriranno ai visitatori percorsi guidati tematici e una degustazione di vino rosato), il Duomo di Brindisi, la Chiesa di Santa Teresa, la Chiesa di San Paolo, Palazzo Nervegna, il Tempietto di San Giovanni al Sepolcro, le Scuole Pie.  Presso la sede di Via Bastioni Carlo V, il Prof. Massimo Guastella guiderà alla scoperta della collezione d’arte contemporanea della Camera di Commercio di Brindisi.

A Palazzo Nervegna si inaugura l’esposizione “Equilibrium”, la mostra personale di Nuno Nascimento, artista lusitano (ma brindisino di adozione) eccellente nella lavorazione del ferro.  Nel comprensorio dell’ex Convento delle Scuole Pie, struttura tradizionalmente legata all’artigianato locale, l’ebanista Cosimo Di Giulio esporrà alcune delle sue creazioni, ossia delle riproduzioni in scala degli angoli più suggestivi della città di Brindisi.
 
4-  GIRO  DI  BOA
Domenica mattina, il Circolo Remiero di Brindisi” ci condurrà alla scoperta dello storico e suggestivo porto interno, a bordo degli “schifarieddi”, storiche imbarcazioni a remi entrate nel mito della tradizione locale. Insieme agli ultimi remieri della città scopriremo i segreti del millennio porto della 'Porta d'Oriente' accompagnati durante le navigazioni, da degustazioni di vini rosati favorite da produttori vitivinicoli locali e dai sommelier dell’AIS. 

5. IN BICICLETTA TRA I VIGNETI. 
Sempre domenica mattina si va in bicicletta tra i vigneti, lungo le strade e i sentieri della campagna brindisina. Un vero piacere, non soltanto per i panorami della piana locale, ma anche per le piacevoli soste presso le cantine locali aderenti all'iniziativa che offriranno ai visitatori il meglio della loro produzione e racconteranno della relazione tra vino, storia e paesaggio brindisino peri-urbano lungo la cosiddetta 'Appia del Vino.

Articolo di Ferdinando Cocciolo.  
La sfida Covid del Polo “MESSAPIA” passa anche attraverso ben due progetti Erasmus. Un segnale forte e di ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it