venerdì 23 ottobre 2020

Latiano. Agli arresti domiciliari si rende responsabile di truffa, trasferito in carcere.

I Carabinieri della Stazione di Latiano, coadiuvati dai militari della Stazione di Napoli Secondigliano, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di sottoposizione alla custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Brindisi, nei confronti di Vitulli Emmanuele, 29enne di Napoli, in atto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso il proprio domicilio.

Il provvedimento si inserisce nell’ambito dell’attività d’indagine denominata "CASH" condotta dai Carabinieri della Compagnia di  San Vito dei Normanni, poiché a conclusione ulteriori approfondimenti investigativi, è emerso che il Vitulli - benché sottoposto agli arresti domiciliari presso proprio domicilio in Napoli per altri reati, nel mese di settembre scorso si è reso responsabile della un’altra truffa perpetrata a Latiano, in danno di un’anziana 82enne del luogo, facendosi consegnare 12 mila euro in contanti, dopo essersi spacciato per Carabiniere.

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.
Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne – LA CONTEMPORANEITA’ DELLE ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it