giovedì 19 novembre 2020

Centro di Controllo micologico, calendario e consigli anti-intossicazione

Ottenere il permesso di raccolta rilasciato dai Comuni; far esaminare e certificare i funghi raccolti da un esperto micologo della Asl; acquistare solo funghi spontanei certificati e in buono stato di conservazione. Sono alcuni consigli per prevenire le intossicazioni, elencati dal direttore del Centro di Controllo micologico della Asl, Liborio Rainò. 

“I funghi – spiega – vanno trasportati e conservati, per breve tempo, in ambiente aerato, fresco e asciutto. Devono essere sottoposti a cottura in umido per almeno 25-30 minuti, poiché scarsamente digeribili, e vanno assunti in piccole quantità e non in pasti frequenti. I funghi epigei spontanei, inoltre, non vanno consumati da anziani, bambini e donne incinte”.

“La strada che porta all’intossicazione – aggiunge - passa anche attraverso le credenze popolari o gli ‘espedienti’ della tradizione: il test dell’aglio o del cucchiaino d’argento che dovrebbero annerire durante la cottura se il fungo è velenoso, o al contrario, la convinzione che i  funghi sarebbero commestibili se rosicchiati da insetti o altri animali”. 

Prima del consumo il raccolto deve essere esaminato da un esperto del Centro di Controllo che, nel caso di raccolta amatoriale, certifica i funghi in modo gratuito. 

Il calendario dell’ispettorato micologico, valido fino al 31 gennaio 2021, è disponibile nei Comuni e negli Uffici d’Igiene Asl, con indicazione delle sedi e degli orari osservati dai micologi (in allegato il calendario con i nomi degli esperti Asl:  Giampaolo Amatori, Pancrazio Sanasi e Antonio Tursi). 

L’acquisto dei funghi da raccoglitori professionali o altri esercenti deve avvenire alla presenza del certificato di commestibilità rilasciato dalla Asl: va obbligatoriamente esposto e riportare, tra l’altro, il tipo, la quantità e la data di certificazione dei funghi in vendita, incluse le raccomandazioni per il consumo. 

UFFICIO STAMPA ASL BR
 
Una doppia rassegna al «Cinema Teatro Impero» di Brindisi per tutti gli amanti dei film di qualità. ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it