martedì 13 luglio 2021

Ostuni. Svolta lo scorso 1 luglio l'assemblea del Forum della società civile

Si è svolta, finalmente in presenza, lo scorso 1 luglio l'assemblea del Forum della società civile con la disamina dei seguenti argomenti  all'ordine del giorno: 

1) Bilancio Comunale Consuntivo 2020, risultati e proposte per il prossimo Bilancio   Comunale (art. 5 comma 10 Regolamento delle Forme di Partecipazione Popolare); 
2) Estate 2021, programmi e problemi;
3) Situazione litorale – Piano Comunale della Costa;
4) Funzionamento delle Consulte di Settore.

Di seguito il testo del verbale: 




Sono presenti il Sindaco avv. Guglielmo Cavallo, il vicesindaco Assessore alla Partecipazione avv. Antonella Palmisano, l’assessore all’Urbanistica arch. Liliana. Pecere e l’assessore al Bilancio dott.ssa Marilena. Zurlo, i rappresentanti delle Consulte e delle  Associazioni- Italia Nostra, Associazione Psicologi, Presidio del Libro, Confesercenti Ostuni, Proloco Ostuni Marina, Incontro Matrimoniale, Nuova Arci, Lu Scupariedde, Appia Traiana Francigena, il presidente del Forum della Società Civile prof. Enzo Cappetta. 

L’assemblea, presieduta, dalla prof. Teresa Lococciolo si è aperta con gli interventi dei rappresentanti dell’Amministrazione che hanno esposto quanto realizzato nei settori di loro competenza.

Il Sindaco elenca le numerose aree di intervento e di azione. Nel 2020 i fondi statali covid sono stati utilizzati in particolar modo per i Servizi Sociali e per le detrazioni sulla TARI. L’assistenza prestata ai nuclei familiari in difficoltà continua nel 2021. 

Vi è stato un recupero di lotti per consentire nuove sepolture e lavori al cimitero. Forte collaborazione con le associazioni che si occupano di randagismo. 
Sono state installate molteplici  telecamere per evitare l’abbandono di rifiuti.

Per il settore urbanistico il Sindaco evidenzia gli interventi relativi al PUMS, alla velostazione e al Piano ciclabile; ricorda l’abbattimento delle barriere architettoniche, i lavori di ristrutturazione alla scuola media Barnaba-Bosco,il bando nuove assegnazioni case popolari; l’ intervento su alcune strade (salita di San Antonio, via Fogazzaro) in città e nelle contrade.  
   
In questo periodo estivo, per favorire la ripresa delle attività commerciali, il Comune ha concesso l’occupazione del suolo pubblico aumentato del  50% degli spazi. 

L’Assessore all'Urbanistica arch. Eliana Pecere  ha illustrato le molteplici attività di pianificazione territoriale avviate e da avviare, la partecipazione ad alcuni bandi di finanziamento pubblico, il coinvolgimento della società civile in merito a queste tematiche. Nello specifico l'Amministrazione ha avviato il procedimento di adeguamento del PRG al PPTR; l'avvio della programmazione del PUMS e delle sue poliedriche sfaccettature. Ha spiegato che il territorio comunale manca ancora di un Piano delle Coste, in quanto il procedimento è fermo presso gli uffici della Regione Puglia; l'Assessore ha comunicato  la significativa partecipazione, da parte delle scuole, al sondaggio redatto dai curatori del PUMS in merito ai temi della mobilità sostenibile. Ha aggiunto che è' in atto una programmazione futura, che mira alla redazione di progetti Integrati.

L’Assessore al Bilancio, dott. Marilena Zurlo ha evidenziato che Il Bilancio comunale appare solido, in quanto, sebbene ci sia stato l’attivazione di un mutuo, non si è fatto ricorso ad anticipazioni di cassa da circa 5 anni.

Durante il periodo di pandemia ha beneficiato dei Fondi Ristori con cui si è deciso di favorire la riduzione del 22% ai cittadini e del 40% alle imprese per la parte variabile della TARI, per nuclei familiari superiori ad uno e per le imprese non alimentari. Altra specifica: riduzione del 50% sulla TARI per l’inizio attività delle imprese nell’anno corrente. Ulteriore riduzione dal 25% al 35% sulla seconda casa. 

L’Assessore Palmisano ha elencato le maggiori azioni svolte dai Servizi Sociali: apertura della ludoteca a settembre; apertura Casa famiglia; ripristino del Centro Disabili comunale e del Centro Diurno; la nascita del Servizio Affido; sostegno al centro di ascolto alla famiglia e al centro antiviolenza sulle donne; progetto contro la dispersione scolastica; riconoscimento economico per i Centri estivi e la partecipazione al bando regionale sui Beni Confiscati.

Il dibattito è stato aperto da un ampio intervento del Presidente del Forum che ha ripreso i temi esposti nelle numerose comunicazioni inviate all’Amministrazione Comunale durante i mesi scorsi. 

Ha  sottolineato la urgenza di riprendere a discutere di urbanistica  e di approvare in tempi brevi l’Adeguamento del P.R.G. al Piano Paesaggistico Territoriale Regionale (PPTR) e il Piano Comunale della Costa per dare futuro alla Città. Contestualmente ha invitato l'Amministrazione a operare per il rispetto della legalità e dei regolamenti nei settori  degli spazi pubblici, dei parcheggi e dei bagni pubblici. Molta attenzione va riservata al rispetto dell’isola pedonale nel Centro Storico.

Il coordinatore della Consulta Ambiente e Territorio arch. Ilaria Pecoraro è intervenuta ringraziando l'assessore Pecere per la chiarezza espositiva dei procedimenti tecnico-specialistici descritti. La consulta prende atto dei grandi sforzi che l'amministrazione sta portando avanti nel settore della pianificazione territoriale; sollecita il proficuo sviluppo di progettazioni integrate compiute alla luce dei principi della Conservazione Integrata (Carta di Amsterdam del 1975); sollecita a non trascurare i temi della tutela e della conservazione del patrimonio ambientale, storico-artistico-architettonico sia interno alla città consolidata sia nei territori costieri e rurali.

La Presidente di Italia Nostra prof.ssa Enza Rodio ha sollecitato l'Amministrazione Comunale a voler tutelare con maggiore incisività il Centro storico, il rione Terra. Si rilevano frequenti aperture di "nuove finestre" lungo le mura e lavori di edilizia "libera" in tutti i sensi su edifici storici vincolati ope legis. Sarebbe opportuno intensificare il controllo sul rione Terra.

La prof. Teresa Lococciolo evidenzia come la piazza e il centro storico siano molto caotici per la presenza di  eccessivo suolo pubblico concesso ai dehors, si lascia poco spazio ai cittadini. Appare invadente la presenza delle  api calessino con gli autisti che “raccontano”  ai turisti una storia della città abbastanza fantasiosa. 

La  Prof. Maria Concetta Nacci  chiede chiarimenti sulla messa in sicurezza dello scavo in piazza, teme che si seppellisca una testimonianza storica e archeologica importante.  Il Sindaco chiede di rispondere alla direttrice dei lavori l’arch. Ilaria Pecoraro, la quale assicura i presenti che i lavori si stanno sviluppando  secondo le indicazioni della Sovrintendenza di Lecce e che sarà conservata la storia della Città.

Il prof. Mimmo Greco, Presidente della Pro Loco Ostuni Marina. Ha chiesto alla Amministrazione Comunale di sostenere le iniziative delle Associazioni, in grande difficoltà, dopo venti mesi   di pandemia.

Il Presidente della Confesercenti Provinciale Michele Piccirillo ha comunicato l’impegno della sua Associazione ad operare per un corso di formazione professionale per gli operatori commerciali e turistici.

Il Coordinatore della seconda Consulta culturale Alessandro  Lucci ha chiesto di separare dalla Consulta il settore dello Sport, che merita una attenzione specifica.

La prof. Isa  Zizza, responsabile della Associazione Libera, ha proposto di programmare quattro incontri istituzionali della Consulte, durante l’anno, per migliorare il loro funzionamento.

L’Assemblea si è conclusa alle ore 19,50 con l’intervento della prof.  Teresa Lococciolo che ha ringraziato tutti gli intervenuti e il saluto del Sindaco Guglielmo Cavallo che ha confermato l’impegno della Amministrazione Comunale  ad operare per dare la migliore soluzione ai problemi  della Città e dell’estate 2021.
 
 
 
 
Il Club UNESCO di Foggia, in collaborazione con la Provincia di Foggia e la Compagnia degli Exsultanti, presentano ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it