venerdì 24 dicembre 2021

IL TAR SOSPENDE UNA INTERDITTIVA ANTIMAFIA

Con un’ordinanza di particolare rilievo giuridico il TAR Lecce (Presidente D’Arpe, Relatore Gallone) ha sospeso l’efficacia di una interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Brindisi nei confronti di un’impresa di Carovigno che esercita l’attività di Bar.Il provvedimento faceva riferimento ai precedenti penali del marito della titolare che, nel passato, aveva riportato condanne per reati di stampo mafioso. Sicchè era ipotizzabile – ad avviso della Prefettura– il pericolo di infiltrazioni mafiose nell’azienda.

Nel giudizio innanzi al TAR l’Avv. Pietro Quinto, difensore della titolare dell’azienda, ha evidenziato, per un verso, che la titolare dell’azienda era persona incensurata e lontana dai contesti criminali e, per altro verso, che il di Lei coniuge convivente, partecipante alla gestione imprenditoriale, pur avendo riportato nel lontano passato (2000) le citate condanne, risultava ormai estraneo al tessuto della criminalità organizzata.

Nel corso della discussione, l’Avv. Quinto ha richiamato il più recente insegnamento del Consiglio di Stato secondo cui non rileva ai fini dell’interdittiva una concezione statica del rapporto parentale, bensì occorre la dimostrazione – nel caso mancante – dell’attualità di tali rapporti come indizio di possibilicondizionamenti mafiosi. “Solo così – ha ricordato l’Avv. Quinto – come affermato anche dalla Corte Costituzionale, si realizza l’equilibrata ponderazione di contrapposti valori costituzionali in gioco: la libertà di impresa, e la tutela dei fondamentali beni che presidiano il principio di legalità sostanziale”.

Il TAR Lecce, nel provvedimento adottato, condividendo le argomentazioni difensive, ha rilevato le lacune istruttorie e motivazionali della interdittiva emessa dal Prefetto di Brindisi, sospendendone l’efficacia.

«L’ordinanza del TAR e le sue motivazioni – ha dichiarato l’Avv. Quinto – hanno una particolare rilevanza considerato che nel 2021 sono state numerose le interdittive emanate nella Regione Puglia ed anche recentemente in Provincia di Lecce. Sicchè quanto statuito dal TAR potrà costituire un indirizzo interpretativo ed applicativo, per le Prefetture della nostra Regione».
 
Presso l’Auditorium del Museo Archeologico “Ribezzo” di Brindisi, in piazza Duomo, martedì 24 ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it