lunedì 3 gennaio 2022

Terapia intensiva Covid del Perrino: i chiarimenti della Asl Brindisi

In  riferimento a quanto riportato sulla stampa circa la presunta inagibilità della terapia intensiva Covid dell’ospedale Perrino di Brindisi, la Asl precisa che la rete ospedaliera Covid è stata delineata dalla Regione Puglia con un'ottica scalare per un adattamento in base all'evoluzione della pandemia. L'obiettivo è quello di gestire i ricoveri Covid con un'ottimizzazione delle risorse umane che consenta, nello stesso tempo, di garantire anche le attività ordinarie.

"Per questo - spiega il direttore del reparto di Rianimazione dell'ospedale Perrino di Brindisi, Massimo Calò - la Regione ha creato tre strutture di riferimento: per l'Area Vasta Salento il Dea Vito Fazzi di Lecce, per l'Area Bari la struttura della Fiera del Levante e per l'Area Puglia Nord gli Ospedali Riuniti di Foggia.

Al momento, per fortuna, i pazienti Covid della provincia di Brindisi, in condizioni tali da richiedere un ricovero in Rianimazione, sono stati solo quattro negli ultimi 5 mesi, e sono stati trasferiti a Lecce.

Se la situazione dovesse peggiorare, accanto ai reparti Covid già attivi di Malattie infettive e Pneumologia potremmo aprire nell’immediato anche la Terapia intensiva Covid perfettamente funzionante.  Cosa che fa parte di uno scenario che naturalmente non ci auguriamo".

 

UFFICIO STAMPA ASL BR

La città di Mesagne aderisce alle iniziative promosse dall’associazione “ICOM Italia” - ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it