sabato 7 maggio 2022

NICCOLI: (Idea per Brindisi) “CHI NON DIFENDE BRINDISI NON E’ DEGNO DI RAPPRESENTARLA”

Avevamo ragione noi, come sempre da un po’ di tempo. Il sindaco di San Vito dei Normanni deve mettere piu’ soldi per i servizi Sociali dell’ambito BR/1. Ma purtroppo anche questa volta, per non tradire quello che succede nella nostra città da decenni, si e’ frantumata la brindisinita’, l’appartenenza ad un territorio, la difesa della nostra citta’.

Tutti parlano in questa citta’, tutti si sentono autorizzati ad essere superficiali, di parte, ma soprattutto tanti pur di attaccare il Sindaco della citta’, cioè il Sindaco di tutti i brindisini, hanno difeso la sindaca di San Vito dei Normanni, buttando a mare operatrici ed operatori del settore dei Servizi Sociali, ma soprattutto gli utenti quei bambini diversamente abili che avrebbero bisogno di piu’ certezze e di meno bugie e quei servizi da anni considerati fiore all’occhiello della Puglia ed oltre.

Spero che questi soggetti alle prossime elezioni amministrative si candidino a San Vito dei Normanni e che i brindisini si ricordino di chi denigra e non e’ capace di difendere la propria citta’ le proprie radici.

I cittadini, dovranno ricordarsi di tutti coloro che di fronte ad una difesa giusta della citta’ e della sua immaginehanno preferito la partigianeria a prescindere, il difendere la poltrona Sanvitese dei loro amici di partito probabilmente redarguiti da una Sindaca “forte”.

Questi soggetti sono da considerare pessimi giocatori di poker, abituati a giocare su piu’ tavoli, cercando di vendere solo la loro immagine, uomini divisivi e non aggreganti. Uomini assettati di visibilità, accecati dal loro bieco arrivismo, pronti a passare sul cadavere di chiunque, pur di arrivare alla loro meta. Uomini che in altre citta’ sarebbero ai margini e che qui si sentono protagonisti del cambiamento, si sentono il nuovo, dimenticando chi sono e quanto pesa il loro per nulla trasparente passato e presente, abituati a fare i moralizzatori su tutto e tutti con cortei di cortigiani e cortigiane che li fa’ sentire piu’ alti di quello che in realtà sono.

Sono pronti a minacciare di denunciare tutto e tutti, ma non hanno il coraggio di fare le denuncie nelle sedi competenti, seminando veleni in ogni angolo di strada . Sciacalli con la lingua lunga, senza patria e gloria, pronti a leccare i piedi a chiunque li dia la possibilità di gestire potere, pronti a sacrificare parenti ed amici pur di sentirsi protagonisti. Hanno i cassetti pieni di cartelle esattoriali, per procurati danni erariali, ma pronti ad accusare gli altri di malgoverno e di malafede. Se fossi un volgare direi che mi ricordano quei famosi pit stop che portano il nome di un Imperatore, mi pare Vespasiano.

Una citta’ dove i pregiudicati diventano punto di riferimento politico e programmatico, una citta’ piena di rancori dove la politica si fa’ con la pancia di facebook e non con i confronti franchi sinceri anche duri ma veri. Noi siamo il centro, non geometrico, siamo abituati a ragionare a confrontarci a discutere, non siamo abituati ad accettare imposizioni da nessuno, non accettiamo i dogmi o le posizioni pre concette, amiamo il confronto tra persone responsabili e non permetteremo mai che lestofanti ed imbroglioni si approprino della nostra citta’.

Non crediamo che in politica esista la moralizzazione, ma crediamo che ogni uomo abbia il cielo stellato sopra di se e la legge morale dentro di se, tanti uomini così fanno una bella societa’, con prospettive magnifiche per tutti, il resto e’ 18 fila e i peggiori guai per la citta’.

Claudio NICCOLI Idea per Brindisi

Parte la seconda residenza del progetto Appia 2030 per la progettazione di spazi creativi lungo la Via Appia ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it