martedì 29 novembre 2022

DIA: Droga dall'Albania al Salento, condannati tre brindisini

Sono stati 27 gli ordini di carcerazione notificati in queste ore dalla Direzione Investigativa Antimafia nell’ambito dell’operazione denominata “Federico II” che nel 2016 smantellò due organizzazioni, una Italiana ed una Albanese, che importavano dall’Albania grossi quantitativi di eroina.

La Corte di Cassazione, ha respinto come inammissibili i ricorsi di 24 imputati, rendendo così definitiva la sentenza di condanna emessa nei loro riguardi, il 1° luglio del 2020, dalla Corte d’Appello di Lecce.

Verdetto confermato per: Giuseppino Mero, 56enne di Cavallino; Mario Accogli, 46, di Scorrano; Ortis Banda, 40, di origini albanesi residente a Maniago (al momento irreperibile); Antonio Leto, 30enne di Caprarica; Nicolò Capone, 27, di Lizzanello; Francesca De Dominicis, 51, di Merine; Francesco De Cagna, 53, di Scorrano; Carmelo De Pascalis, 57, di Cavallino originario di Trepuzzi; Luca Giannone, 44, di Calimera; Alessandro Greco (alias Sandrino) 37, di Lecce; Klaid Hasanaj, 52enne albanese residente a Lecce; Gabriella De Dominicis, 58, di Merine; Alessandro Antonucci, 30, di Lizzanello; Maria Valeria Ingrosso, 41, di Lizzanello; Mario Mandurrino, 32 anni, di Lecce; Angelo Montinaro, 40, di Caprarica di Lecce; Brenda Potenza, 34 anni, di Taviano; Cosimino Maggio, 52, originario di Minervino ma residente a Reggio Emilia; Umberto Nicoletti, 43enne di Lecce; Luciano Pagano, 46, di Brindisi; Gianluca Antonio Spiri, 45, di Racale; Pierluigi Pierri, 32, di Torre San Giovanni (a Ugento); Yuri Rosafio, 43 anni, di Brindisi; Emanuele Soliberto, 42enne di Brindisi.

Furono in tutto ventuno le persone destinatarie dell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Alcide Maritati nell’ambito delle indagini avviate dal procuratore della direzione distrettuale antimafia (Dda) Guglielmo Cataldi sull’onda di un’altra clamorosa inchiesta denominata Network.


 “Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene” è il titolo del nuovo spettacolo ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it