Condanna a 6 mesi per Roberto Aprile, ma oggi 2 Dicembre a Bari si manifesta per Santa Teresa

venerdì 2 dicembre 2022

La Confederazione Cobas denuncia l’accanimento giudiziario nei confronti del referente Cobas Roberto Aprile,condannato dal tribunale di Brindisi a 6 mesi di carcere per una manifestazione sotto la Prefettura di Brindisi avvenuta il 09 Aprile del 2018.

Quel giorno ci doveva essere un incontro in Prefettura di tutte le organizzazioni sindacali presenti nell’azienda Santa Teresa con la Regione ,rappresentata dal Presidente della task force sulla occupazione Leo Caroli e dall’assessore Regionale al Lavoro Sebastiano Leo per cercare una soluzione alla imminente chiusura dell’azienda dovuta alla introduzione della legge Del Rio, legge che portava alla chiusura delle province.

Arrivati sotto la Prefettura veniamo avvisati che cgil-cisl-uil erano già in riunione ; nata dopo la richiesta di una riunione separata dal Cobas, che si riuniva  dopo.

La nostra organizzazione sindacale era stata protagonista delle proteste e la richiesta di incontro era partita da noi, contattando personalmente i rappresentanti della Regione Puglia.

Il Cobas ha protestato vivacemente dopo aver avuto  la certezza che i rappresentanti della Regione andavano  via subito dopo la fine della prima riunione per impegni successvi , vanificando tutti gli sforzi fatti fino ad allora per un buon risultato della riunione.

Nasce una discussione giù al portone della Prefettura soprattutto per chiedere lumi alla Prefettura sugli avvenimenti ;Aprile chiama addirittura il Questore di allora per intervenire su una situazione che diventava sempre più incandescente e dimostrata incapacità di gestire l’ordine pubblico da parte dei poliziotti presenti.

Fino a quando è il poliziotto Francesco Settembrini a spingere Aprile sotto il portone della Prefettura,con registrazione delle televisioni presenti di cui non si tiene assolutamente conto .

Ma le cose vengono rovesciate ,il tribunale dimentica tutto questo e condanna  a 6 mesi Roberto Aprile.

A quattro anni da quei avvenimenti quasi nulla è cambiato per Santa Teresa , anzi la situazione sembra peggiorata avendo avviato una procedura collettiva di licenziamento per 23 unità e niente finanziamenti per scuole e strade.

Il Sindacato Cobas sarà a Bari il 2 Dicembre in corteo con partenza alle 9,30 da Piazza degli Eroi con i lavoratori di Santa Teresa per andare alla Regione ,dove insieme ad altre vertenze brindisine sarà ricevuto dal presidente della task force Leo Caroli.

Successivamente il corteo si porterà sotto la RAI,dove chiedere uno spazio nella giornata dello sciopero generale nazionale indetto dal Cobas insieme ad altri sindacati di base.

Per il Cobas Roberto Aprile

Altri articoli
“Donne, Vino, Cultura” è il tema scelto dall’Associazione Nazionale Le Donne del Vino per ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce