15 persone indagate a Fasano per Contraffazione e contrabbando di alcool.

martedì 13 dicembre 2022

La Guardia di Finanza della compagnia di Fasano ha sequestrato 2 furgoni, 3 autoveicoli e oltre 1.550 litri di alcool alimentare, imbottigliato, con il contrassegno di Stato. Ciò è avvenuto alla fine di una onerosa attività d’indagine dei Finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Fasano, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, i quali

hanno notificato l’”Avviso di conclusione delle indagini preliminari” nei confronti di 15 soggetti che, secondo le ipotesi investigative, fabbricavano e contrabbandavano prodotti alcolici contraffatti nelle province di Bari, Brindisi e Taranto.

Contestai i reati di associazione per delinquere, contraffazione, alterazione o uso di marchi, ricettazione, commercio di sostanze alimentari nocive. E’ stata accertata, inoltre, una sottrazione all’accertamento ed al pagamento dell’accisa sull’alcole e sulle bevande alcoliche.
La responsabilità penale degli indagati sarà accertata solo all’esito del giudizio con sentenza penale irrevocabile. Nei confronti degli stessi vige, infatti, la presunzione di innocenza che l’articolo 27 della Costituzione garantisce ai cittadini fino a sentenza definitiva.

Nel corso delle indagini sono stati sequestrati, ai fini della confisca, 2 furgoni, 3 autoveicoli e oltre 1.550 litri di alcool alimentare, opportunamente imbottigliato, recante contrassegno di Stato per prodotti alcolici e marchio di una nota casa produttrice contraffatti. Il prodotto commercializzato veniva immesso sul mercato a danno della salute di ignari consumatori, ingannati sulla reale provenienza e genuinità del prodotto. I prodotti alcolici, infatti, a seguito di analisi qualitative, sono risultati non commestibili e verosimilmente nocivi per la salute. Tutelare il settore agroalimentare dai fenomeni di contraffazione significa salvaguardare il tessuto produttivo italiano.

Altri articoli
MUSEO RIBEZZO BRINDISI  -  In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia 2024, promosse dal MiC ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce