Omicidio Stasi: confermato il sequestro della pistola a gas e dei soldi trovati in casa di un indagato

venerdì 6 gennaio 2023

Ieri pomeriggio, 5 Gennaio 2023, il tribunale del riesame ha confermato il sequestro della pistola a gas e dei soldi trovati in casa del 18enne indagato per l’omicidio di Paolo Stasi.

Il ragazzo che oggi è maggiorenne, ma 2 mesi fa era minorenne, insieme al presunto complice e amico di 19 anni, è accusato di concorso in omicidio volontario, con le aggravanti della premeditazione e dei futili motivi.

Come è ormai noto alle cronache, Paolo Stasi fu ucciso la sera del 9 novembre 2022 davanti alla sua abitazione a Francavilla Fontana,  con due colpi di pistola di piccolo calibro. Secondo gli inquirenti potrebbe essere una pistola a tamburo o una pistola a giocattolo modificata.

Circa un mese dopo, il 18enne e il 19enne sono stati iscritti nel registro degli indagati dell'inchiesta coordinata dalla Procura di Brindisi e la Procura dei Minori di Lecce.

Altri articoli
MUSEO RIBEZZO BRINDISI  -  In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia 2024, promosse dal MiC ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce