Fasano: al via il piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche con un questionario ai cittadini

lunedì 9 gennaio 2023
 

Nelle prossime settimane il progetto sarà presentato alla città in un incontro pubblico

 

FASANO –Una città a misura di tutti che non lascia indietro nessuno, priva di ostacoli, accessibile e adattata alle esigenze di ciascuno e, soprattutto, costruita insieme ai cittadini, partendo dalle necessità e dai bisogni di chi vive il territorio quotidianamente.

 

È la Fasano del domani grazie al Peba, il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche che sarà realizzato con il finanziamento regionale di 10mila euro ottenuto dal Comune.

Il primo passo per la realizzazione del Piano sarà un incontro con la città e le associazioni del terzo settore di presentazione del progetto e di condivisione di idee, proposte, suggerimenti.

 

Inoltre, ai cittadini sarà sottoposto un questionario (disponibile al seguente link https://tinyurl.com/pebafasano), elaborato in sinergia con il settore Lavori Pubblici e l’architetto Palma Librato, per raccogliere informazioni sulle barriere architettoniche presenti in città e in particolare sugli ostacoli che impediscono o rendono difficile muoversi o accedere ai servizi dal punto di vista motorio, visivo o cognitivo. Ai cittadini sarà chiesto quali tipi di barriere creano maggiori disagi, come sono in termini di accessibilità i percorsi pedonali, quali sono le vie più difficili da percorrere, quali gli interventi più urgenti da fare, qual è il grado di accessibilità degli edifici. 

 

«Il Peba sarà un ulteriore tassello per la costruzione di una città inclusiva e si aggiunge alle tante iniziative già messe in campo in questi anni – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. Tra le tante: il pass cortesia per le famiglie di bambini e ragazzi autistici, il blu Summer Camp, il Centro per disabili di Scanzossa, il servizio trasporto. Come sempre per noi vengono prima i più deboli, prima chi ha bisogno, prima le persone - dice il primo cittadino - affinché tutti possano sentirsi parte attiva della nostra fantastica comunità e che il dovere di noi amministratori è garantire una città accessibile a tutti in cui ogni cittadino sia sempre incluso».

 

«Si tratta di un lavoro di analisi e pianificazione molto complesso, che sarà realizzato con gradualità, partendo dalle scuole di tutto il territorio, per essere ampliato ad altri edifici e spazi urbani di pubblico interesse- dice l’assessore alla Mobilità Donatella Martucci -. Il P.E.B.A. si concentrerà sull’accessibilità oltre che degli edifici, soprattutto degli spazi pubblici, al fine di rendere la città più sicura, confortevole e qualitativamente migliore per tutti i cittadini, ivi compresa quella porzione sempre crescente di popolazione con specifiche esigenze di mobilità (anziani, famiglie con bambini piccoli, disabili). Gli interventi pianificati saranno poi realizzati secondo le priorità che emergeranno dal confronto con i cittadini e con le associazioni».

 

Il primo incontro di presentazione del Peba si terrà martedì 31 gennaio alle 18:30 in sala di rappresentanza.

Il Presidente della Provincia di Brindisi Toni Matarrelli plaude la proposta di candidare la città di Brindisi ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce