Morte operaio sul lavoro: La CGIL chiede “più vigilanza e investimenti su formazione del personale”

giovedì 16 marzo 2023

 

Dopo l’incidente sul lavoro accaduto al giovane operaio, morto dopo essere caduto da una scala, la Cgil di Brindisi continua a chiedere sempre più forte maggiore vigilanza, più investimenti e formazione del personale, fermare questa piaga .

Queste le parole del Segretari generale della camera del lavoro di Brindisi Antonio Macchia.

 “Siamo ancora scioccati e costretti a registrare l’ennesimo incidente sul lavoro con conseguenze purtroppo fatali. Fermiamo questo stillicidio continuo, non si può morire di lavoro, occorre aumentare i controlli e rafforzare gli organi ispettivi. La situazione è intollerabile: la sicurezza sui luoghi di lavoro deve diventare reale, le leggi vanno applicate e i controlli devono essere effettuati. Occorre che gli organici degli organi ispettivi siano rafforzati, non possiamo più assistere a questo drammatico bollettino di guerra. La sicurezza non deve essere considerata un costo ma un investimento”.

 

Altri articoli
In merito alla proposta di candidatura di “Brindisi, Capitale italiana della Cultura 2027”, avanzata ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce