Omicidio Stasi: Gip ‘Volevano uccidere anche la madre’

lunedì 22 maggio 2023

 

Francavilla Fonata - Pare ci sia anche la confessione di Luigi Borracini tra le 142 pagine della ordinanza di custodia cautelare a firma del gip del tribunale di Brindisi, Vittorio Testi.

Luigi Borracino e Cristian Candita, i due giovani arrestati per l'uccisione di Paolo Stasi, secondo l'accusa, avrebbero continuato l'attività di spaccio (per la quale è indagata anche Annunziata D'Errico, la madre di Stasi), anche dopo l'omicidio, con il supporto delle loro fidanzate. Una delle fidanzate, una ventiquattrenne, si trova attualmente agli arresti domiciliari, mentre per l'altra, una ventenne, è stato imposto l'obbligo di dimora.

Anche un ventenne di Francavilla Fontana, sempre secondo l'accusa, è sottoposto all'obbligo di dimora, poiché si ritiene abbia preso il posto di Paolo Stasi come "custode della sostanza stupefacente".

Il giudice conferma l'intenzione dei due accusati di voler uccidere anche la madre di Paolo Stasi, motivo per cui gli arresti sono stati ritenuti necessari. Il giudice ipotizza che entrambi, se rilasciati, potrebbero commettere nuovamente reati simili e alterare le prove, definendoli “portatori di una capacità a delinquere così spiccata da imporre la custodia in carcere”.

Qui l’intercettazione riportata dall’accusa:

Borracino: “Hai capito! Iniziamo già a sparare qualcuno già da questa sera…”.

Candita: “Noooo, non dobbiamo sparare più nessuno”

Borracino: “Siiii”.

Candita: “Siii… Non adesso compà… adesso stanno brutte le cose… uè compà…tu compà…”.

Borracino: “Adesso quella dovevamo ‘fare’ (sparare a quella intesa per Annunziata D’Errico”, annota il gip).

Candita: “io ti capisco.. che vuoi fare… che vuoi fare…”.

Borracino: “Quella dobbiamo ‘fare’ ora… No?”.

Candita: “Che c… vuoi fare… Nooo…”;

Borracino: “Lei proprio”.

Candida: “No, tu ora ti devi stare fermo… compà.. già è… già è così e stai vedendo.. salgono sempre di più (ndr riferito agli organi inquirenti). Se tu ora uccidi quella (ndr. Annunziata D’errico) pure tra un anno compà… siccome sanno che ti ha fatto il nome tuo… il primo da te vengono va! E ti chiudono in quel momento… No, non hanno … la prova quella è che quella (ndr Annunziata D’erico) ha parlato e tu sei uscito avanti (ndr allo scoperto) come un pollo…”.


Altri articoli
L’A.p.s. Brindisi e le Antiche Strade, nell’ambito delle attività dell’ Accademia degli ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce