Virtus Francavilla - Brindisi Calcio: “Crediamo che sia arrivato il momento di fare chiarezza"

sabato 17 giugno 2023

Come ormai è alle cronache il Brindisi Calcio ha trovato nello stadio Iacovone di Taranto la possibilità di giocare le partite casalinghe del prossimo campionato di serie C, in attesa della ristrutturazione dlel Fanuzzi.

In tutto questo la Virtus Francavilla Calcio ci tiene a sottolineare come non si sia stata mai una vera e proprio richiesta ufficiale e precisa alcuni punti in una nota ufficiale.

Riportiamo così la nota della Virtus Francavilla relativa alla mancata concessione della Nuovarredo Arena al Brindisi Calcio.

“Crediamo che sia arrivato il momento di fare chiarezza in merito alla mancata concessione dello stadio di Francavilla al Brindisi Calcio visto che più di qualcuno rimprovera alla società scrivente irriconoscenza passata e addirittura capacità di ostacolare non si capisce cosa e in che modo.

 

È opportuno precisare che nessuna richiesta formale è stata mai inoltrata dalla società del Brindisi alla Virtus Francavilla, al Comune di Francavilla, alla Questura e Prefetto di Brindisi (organi tutti deputati a decidere su una eventuale concessione dello stadio).

 Si è tenuto un solo incontro informale tra i due Sindaci di Brindisi e Francavilla Fontana senza coinvolgere le altre parti in causa con una richiesta formale, come prevede la procedura.

In ogni caso esistono 3 motivazioni che avrebbero reso difficile evadere la richiesta:

 

1)E’ noto a tutti che esistono delle evidenti ragioni di ordine pubblico derivanti dalla rivalità tra le due tifoserie creatasi negli ultimi mesi a seguito degli scontri verificatesi al termine della partita Virtus Francavilla-Giugliano tra tifosi del Brindisi (presenti nel settore ospiti) e tifosi locali che hanno generato ben 15 Daspo a carico dei tifosi del Francavilla.

 

 

2)Lo stadio di Francavilla sarà interessato nei prossimi mesi da lavori di ristrutturazione della tribuna centrale (ex Gradinata) che ne ridurranno fortemente la capienza e considerando che in ogni caso il settore Curva Sud non poteva essere concesso ad un’altra tifoseria (così come avvenne anche ai tifosi del Francavilla quando la squadra ha giocato a Brindisi e come normalmente avverrebbe in qualsiasi stadio) la capienza totale dello stadio sarebbe scesa sotto il limite minimo di 1.500 unità fissato dalla Lega Pro.

 

3) Inutile sottacere che esiste un contenzioso economico irrisolto da diversi anni tra il Presidente Arigliano e la società Virtus Francavilla.

Per queste ragioni e non per motivazioni futili o irragionevoli, sarebbe stato difficile ottemperare ad una richiesta che ribadiamo, non è mai stata formalizzata a tutte le parti preposte. “

 

Ufficio Stampa

Virtus Francavilla Calcio

 

Altri articoli
25 aprile e 1 maggio di cultura tra Brindisi e CarovignoIn occasione del 25 aprile e il 1 maggio Brindisi e Carovigno ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce