«Sport nei parchi», un anno di attività gratuite all’aperto per bambini, donne e anziani

giovedì 22 giugno 2023
 

FASANO – Sport e attività ludico-motorie gratuite ogni fine settimana per tutte le età. Percorsi di alfabetizzazione motoria per i più piccoli, lezioni per imparare ad andare in bicicletta, camminate sportive, pilates, agility training per gli Under 12 per il corretto sviluppo psicofisico dei ragazzi.

 

Un anno di iniziative all’aperto per bambini, ragazzi, donne, anziani perché il benessere fisico è salute del corpo e della mente. Istituzioni e associazioni a braccetto, tecnici qualificati in campo: si parte domenica 10 settembre.  È «Sport nei parchi», il progetto di promozione sportiva realizzato da Sport e Salute e Comune di Fasano con la collaborazione delle associazioni Olistik training, scuola di ciclismo Antonio Narducci, Gym Moving, uniche società che hanno partecipato all’avviso pubblico comunale per l’iniziativa. Le attività si svolgeranno in via don Tonino Bello a Fasano nell’area «Il parco».

 

Olistik training promuoverà l’alfabetizzazione motoria, l’educazione psico-motoria, la didattica sportiva e l’attività sportiva dilettantistica, con attività per bambini tra i 3 e i 13 anni. I partecipanti saranno divisi in gruppi per fasce d’età. Un approccio attento al divertimento e alla praticamultisport inclusiva vuole combattere la cosiddetta “Sindrome Ipocinetica” e l’abbandono sportivo (Drop out) creando così i presupposti e le basi psicomotorie per aiutare i bambini che un domani vorranno diventare degli atleti.

 

La scuola di ciclismo Antonio Narducci promuoverà la pratica dell’uso corretto della bicicletta, attraverso il progetto della Federazione Ciclistica Italiana denominato Bicimparo, rivolto ai giovani dai 5 ai 13 anni che unirà la pratica della bici con la teoria di nozioni del codice della strada.

 

Obiettivo è promuovere il ciclismo giovanile e incentivare la predisposizione naturale dei bambini a muoversi e giocare, con l’obiettivo che il movimento sia soprattutto corretta mobilità dei bambini.

 

La Gym moving club organizzerà camminata sportiva, pilates e agiility training. La camminata si concretizzerò con il progetto Walk4life, rivolto alle donne e agli over 65 svolto ogni domenica mattina. L’obiettivo è prevenire e attenuare numerose patologie croniche, oltre che facilitare il naturale processo motorio, stimolando quello relazionale.

 

Per le donne ci sarà inoltre un circuit training, un allenamento che interessa la coordinazione, equilibrio, flessibilità, mobilità articolare, forza asimmetrica. L’Agility Training adatto agli under 12 è un allenamento fitness semplice e divertente, attraverso l’uso del gioco e delle sfide di gruppo vengono allenate forza, resistenza, equilibrio, coordinazione.

«Lo sport è salute. Non è solo una frase fatta ma uno stile di vita di cui che tutti noi dobbiamo adottare – dice il sindaco Francesco Zaccariaquesto progetto sarà la dimostrazione concreta di come l’attività motoria possa migliorare la quotidianità delle nostre giornate in termini fisici e mentali. Ringrazio Sport e Salute e le associazioni coinvolte che metteranno a disposizione tempo, organizzazione e competenze perché è fondamentale che lo sport sia guidato da tecnici esperti e formati».

 

«Questo progetto è anzitutto è uno straordinario strumento per migliorare la qualità per la vita dei nostri concittadini – dice l’assessore allo Sport Giuseppe Galeota –. La pratica sportiva, specie a seguito degli eventi pandemici, si è modificata, affiancando all’utilizzo dei tradizionali impianti sportivi, nuovi luoghi di sport all’aperto come parchi e aree outdoor all’interno delle aree urbane.  Nel caso del Parco Don Tonino Bello andremo a creare una “isola di sport”, consegnando alla città uno spazio pubblico rinnovato. Ringraziamo l’ufficio Sport che ha curato tutta l’istruttoria del progetto e in particolare il dirigente Giuseppe Carparelli e il dipendente Giuseppe Indiveri».

 

«Sport e Salute attraverso questi progetti porta contributi importanti nelle città - dice Francesco Toscano coordinatore regionale Sport e Salute -, in Puglia ha investito 5milioni di euro. Tre anni fa l’Italia era al quinto posto per sedentarietà oggi è all’11mo: questo significa che le nostre iniziative funzionano».

 

«Le attività sono state scelte in modo mirato - spiega Luigi Puteo, coordinatore tecnico del progetto Sport nei parchi - sono importanti perché garantiscono inclusione da un punto di vista dell’età e del livello di allenamento. È un progetto di lancio, ma che consentirà di raggiungere risultati in itinere garantendo anche un seguito oltre i 12 mesi».

 

Altri articoli
"La candidatura della città di Brindisi a Capitale italiana della Cultura 2027 rappresenta l’ambizione di ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce