Arrestato brindisino per ricettazione e riciclaggio: già noto per la truffa nazionale delle Playstation 5

lunedì 3 luglio 2023

BRINDISI - Il 28enne Christian Ciciriello di Tuturano, già condannato in primo grado per truffa nell'inchiesta sulle Playstation inesistenti vendute a prezzi scontati sul sito di Euromediashop, di recente, è stato arrestato dai carabinieri di Surbo in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Lecce.

In questo caso, però, le Playstation non sono coinvolte. Ciciriello è stato arrestato per scontare il resto della sua pena di sei anni e mezzo di reclusione per i reati di ricettazione e riciclaggio commessi nel 2018 tra le province di Brindisi e Lecce.

Attualmente si trova nel carcere di San Nicola. Ciciriello era diventato noto per la truffa delle Playstation 5 durante il Natale del 2020, in cui ha organizzato una vendita fasulla online di centinaia di console che non possedeva e quindi non esistevano. 

Per la sua truffa, che ha comportato ordini non evasi per un valore di 800.000 euro e centinaia di clienti truffati, è stato condannato in primo grado a quattro anni, due mesi e venti giorni di reclusione, dopo di che è sparito.
Ora si trova in carcere come l'ex parcheggiatore abusivo dell'ospedale Perrino 
Christian Ciciriello

 

Altri articoli
  BRINDISI, MUSEO ARCHEOLOGICO RIBEZZO  - Martedì 25 giugno alle ore 18:00, al Museo Ribezzo di ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce