UIL Brindisi: le istanze dei lavoratori della sicurezza siano ascoltate

mercoledì 19 luglio 2023

Assieme al caldo afoso arriva in queste settimane anche il grande movimento di spostamenti, presenze, commerci ed eventi che il cuore dell’estate porta con sé. Vale per ogni realtà turisticamente attrattiva ed in modo particolare per la nostra Puglia e per la provincia di Brindisi.

Maggiori movimenti e flussi comportano la necessità di maggiore attenzione e controllo del territorio soprattutto in materia di ordine pubblico e sicurezza.

Perché le feste d’estate non degenerino in situazioni pericolose e fuori controllo, il traffico su strada non sia fonte di incidenti, le opportunità di lavoro stagionale non diventino occasione di sfruttamento, gli incendi ed i deturpamenti della natura siano scongiurati è fondamentale ed imprescindibile la presenza e l’azione delle Forze dell’Ordine nel nostro territorio, a tutti i livelli ed in tutte le sue espressioni ed in un numero di unità adeguato ai tanti compiti da affrontare.

Le donne e gli uomini di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e tutte le rispettive diramazioni e specializzazioni in estate assumono il compito (fra gli altri) di discreti e silenziosi custodi delle ferie e degli svaghi estivi mentre proseguono la propria missione ordinaria di repressione del crimine e pubblica sicurezza.

A questo proposito la UIL di Brindisi rivolge un accorato ringraziamento all’Arma dei Carabinieri – Compagnia di San Vito dei Normanni, diretta dal capitano Vito Sacchi e dal tenente Alberto Bruno e tutti i Corpi che hanno collaborato - per l’operazione che nelle scorse ore ha assicurato alla Giustizia pericolose frange di criminalità organizzata del nostro territorio.

È fondamentale che la politica, a tutti i livelli, riconosca il lavoro e lo spirito di abnegazione con cui tanti Operatori e Dirigenti di pubblica sicurezza garantiscono che la vita ordinaria, anche quella estiva, si svolga in modo sereno. Il riconoscimento non può fermarsi al solo, fondamentale, pubblico tributo ma deve arrivare a prevedere concrete misure di sostegno economico e di razionalizzazione operativa a favore di tutti i lavoratori delle Forze dell’Ordine.

La professionalità ed il rischio che tanti lavoratori della sicurezza pubblica mettono in campo ogni giorno indossando la propria divisa non trova corrispondenza nella gratificazione che essi ricevono. Il numero di agenti, ma anche dirigenti e quadri, non è corrispondente alle tante e diverse necessità a cui si è chiamati ad intervenire per garantire piena sicurezza ai cittadini ed avventori. E ciò non è accettabile!

La UIL, il Sindacato delle persone, esprime la propria vicinanza ad ognuno dei «lavoratori della sicurezza» del nostro territorio stimolando tutti coloro che hanno responsabilità a tenere in debita considerazione le istanze portate avanti da questi preziosi lavoratori. La crescita e lo sviluppo del territorio non possono che partire dal rispetto delle Norme comuni e dalla garanzia dei controlli che i Lavoratori della Sicurezza assicurano.

La UIL è dalla loro parte, dalla parte delle persone.

Il Coordinatore Provinciale

         Fabrizio Caliolo

Altri articoli
Terza domenica di luglio: festa del Redentore a Venezia e festa anche nel castello di Mesagne (Brindisi), ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce