Carovigno: Cosimo Calò, l’assassino reo confesso, torna a casa, ai domiciliari

martedì 8 agosto 2023

CAROVIGNO - Cosimo Calò, 84 anni, presunto autore del duplice omicidio dei coniugi di Serranova, è stato rilasciato dal carcere di via Appia dopo l'approvazione del Gip all'istanza di attenuazione della misura cautelare presentata dalla difesa. Il delitto risale al 28 febbraio quando i corpi di Tonino Calò e Caterina Martucci furono trovati uccisi a colpi di fucile nella loro abitazione.

Le indagini dei carabinieri di San Vito dei Normanni portarono al ritrovamento dell'arma e alla confessione di Cosimo Calò, che ha ammesso di aver ucciso il fratello e la cognata a causa di dissidi economici. L'anziano è accusato di omicidio premeditato aggravato dal rapporto di parentela e detenzione illegale di arma da fuoco.

Calò è ora in regime di arresti domiciliari dopo essere stato rilasciato dal carcere.

Il movente del crimine è stato attribuito a questioni finanziarie ereditarie e conflitti familiari di lunga data.

Il Presidente della Provincia di Brindisi Toni Matarrelli plaude la proposta di candidare la città di Brindisi ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce