Compartimento marittimo di Brindisi: nuova ordinanza per fermo biologico pesca a strascico

martedì 22 agosto 2023
 

In data 18 agosto 2023, in linea con le disposizioni emanate dal Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste che stabiliscono un periodo di arresto dell’attività di pesca per le unità autorizzate ai sistemi di pesca a strascico e volante nelle acque territoriali italiane ed, in particolare, per il compartimento marittimo di Brindisi, il periodo compreso tra il 4 settembre ed il 3 ottobre 2023, è stata emanata l’ordinanza 63/2023 che disciplina le modalità di dettaglio per l’attuazione della misura nonché quelle che consentano all’Autorità Marittima di porre in essere la necessaria attività di vigilanza e controllo.

I limiti di pesca riguardano nello specifico le unita da pesca abilitate all’utilizzo di attrezzi trainati (c.d pesca a strascico), che durante il predetto periodo non potranno effettuare battute di pesca entro le 12 miglia dalle coste del Compartimento marittimo di Brindisi, ne potranno sbarcare il pescato in uno dei porti del medesimo compartimento.

 Durante il predetto periodo è altresì fatto divieto di esercitare l’attività di pesca alle unità da pesca a strascico provenienti da altri Compartimenti. Nel periodo successivo al fermo, dal 4 ottobre al 28 novembre 2023, la pesca a strascico sarà vietata il venerdì e in un altro giorno della settimana, tra lunedì e giovedì, scelto dall’armatore dell’unità da pesca.

 La Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Brindisi, unitamente ai dipendenti Uffici di Savelletri e Villanova, nell’ambito dell’intero territorio di giurisdizione del Compartimento marittimo continuerà la consueta attività di vigilanza tesa ad assicurare, nei periodi in questione, il rispetto del divieto di pesca a strascico finalizzato alla effettiva tutela ambientale ed al ripopolamento delle specie ittiche.

 Si rammenta che l’attività di pesca con sistemi a strascico nelle acque dei Compartimenti marittimi in cui è in atto la prevista interruzione temporanea, anche per le unità da pesca provenienti da altri compartimenti marittimi, è punita con severe sanzioni pecuniarie previste dalla vigente normativa in materia di pesca, oltre a quelle accessorie che possono comportare anche la sospensione della licenza di pesca.

Altri articoli
"La candidatura della città di Brindisi a Capitale italiana della Cultura 2027 rappresenta l’ambizione di ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce